close

Ambiente

Ambiente

Allerta Meteo in Campania prolungata fino al 27 Settembre

allerta meteo campania 27 settembre

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato la vigente allerta meteo fino alle 6 di domenica mattina sull’intero territorio regionale. Fino alle 6 di domani, sabato 26 settembre, il livello di criticità idrogeologica dovuto all’intensità dei temporali è di colore Arancione (ad eccezione per la zona 4, Alta Irpinia e Sannio, in allerta di colore giallo).

Dalle 6 di domani mattina e fino alla stessa ora di domenica 27 settembre il livello di allerta per l’intero territorio regionale è Giallo. Da domani mattina, infatti, le precipitazioni  dovrebbero diventare sparse anche carattere di rovescio o isolato temporale, e andranno ad attenuarsi a partire dal pomeriggio. I venti saranno occidentali, localmente forti e con raffiche. Il mare sarà agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Misure e pericoli in Allerta

La Protezione civile ha rammentato agli enti competenti di mantenere attive tutte le misure necessarie per prevenire e contrastare i fenomeni in atto e previsti fino alla mattina di domenica con riferimento ai fenomeni di dissesto idrogeologico, nonché alla corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso. Sono già state chiuse scuole, parchi e cimiteri in diversi comuni.

Ricordano inoltre che saranno ancora possibili anche in assenza di precipitazioni, caduta massi in più punti del territorio e occasionali fenomeni franosi, legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili a causa degli effetti indotti dagli incendi boschivi verificatisi sul territorio regionale e per effetto della saturazione dei suoli dovuta alle piogge di queste ore.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram e Twitter!

leggi tutto
Ambiente

De Luca: “Abbiamo già acquistato vaccini antinfluenzali per 4 milioni di italiani”

Alle ultime battute di una quantomai lunga campagna elettorale, il Governatore De Luca annuncia la sua ultima mossa per la sanità campana.

La Regione Campania già acquistato i vaccini antinfluenzali per 4 milioni di campani.

Sono queste le parole del Governatore Vincenzo De Luca che, quest’oggi, si trova all’inaugurazione delle nuove sale espositive del Castello di Lettere. De Luca afferma, inoltre, che la Regione Campania è stata la prima ad accaparrarsi i vaccini antinfluenzali, lanciando una stoccata alle regioni del nord e, in particolare, alla Lombardia.

Siamo i primi in Italia, la Lombardia sta ancora prenotando il farmaco richiesto in Francia.

La campagna elettorale di De Luca da sempre si è focalizzata sulla questione della sanità. L’ultima mossa del Presidente non fa che confermare l’importanza della questione.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
Ambiente

Brucia per tutta la notte la collina Camaldoli

L’ennesimo disastro ambientale ha rischiato di coinvolgere le abitazioni della zona.

La collina dei Camaldoli brucia per tutta la notte e rende l’aria irrespirabile, mentre le fiamme divampano incontrollate. Un vero e proprio incubo che gli abitanti della zona hanno visto dipanarsi davanti ai propri occhi. Mentre la terra brucia, l’intervento dei Vigili del Fuoco, Protezione Civile e mezzi specializzati non sono riusciti a domare le fiamme. Il versante interessato dalle fiamme è quello che dà sul quartiere di Pianura, tra via Luigi Santamaria e via Vicinale dei Monti. L’incendio, cominciato intorno alle 16.00 di ieri e perdurato per tutta la notte, arriva paradossalmente a poche ore dalla visita a Napoli del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Al momento, non è ancora possibile capire le cause dell’incendio.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
Ambiente

Uber Taxi arriva finalmente a Napoli

Il servizio permetterà a cittadini e turisti di spostarsi con più facilità in città.

Napoli dà il benvenuto sul suo territorio ad Uber Taxi, servizio che promette di facilitare la vita dei frequentatori delle strade cittadine, ma anche dei tassisti del capoluogo. Sono circa 50, per ora, i tassisti che hanno già effettuato l’iscrizione del proprio mezzo a Uber Taxi e che, da oggi, potranno essere chiamati grazie alla app.

Le funzioni dell’app

Per i viaggiatori rimangono invariati i vantaggi già offerti dai mezzi Uber come, ad esempio, ricevere informazioni sull’autista. Si potrà anche conoscere una stima del prezzo finale della corsa, sebbene il prezzo definitivo terrà comunque conto del tassametro. Si potrà dividere il costo della corsa con un altro viaggiatore e visualizzare il percorso del proprio spostamento. Lo scambio di informazioni avverrà attraverso l’app, per cui non ci sarà bisogno di condividere il proprio numero di cellulare, garantendo così la privacy del cliente.
Napoli è l’ultima arrivata nel servizio Uber in Italia. L’applicazione è già presente a Torino con il medesimo servizio di taxi, mentre a Milano e a Roma è attivo il servizio Uber Black.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
Ambiente

A Napoli il primo cimitero islamico

Dopo un’attesa di 15 anni, il progetto vedrà la luce in tempi brevi

Dopo anni di difficoltà e compromessi, finalmente anche a Napoli ci sarà un cimitero islamico. Lo annuncia il vicesindaco Enrico Panini, delegato alle questioni riguardanti i cimiteri della città. Il cimitero sorgerà in un’area di via Santa Maria del Pianto, grazie ad un accordo trovato con l’amministratrice unica di Asia, Maria De Marco.
Di un cimitero islamico a Napoli si parlava già da circa 15 anni, e nel 2018 sembrava quasi cosa fatta, salvo poi la revoca del progetto per divergenze proprio con l’azienda Asia. Oggi, invece, sembra che si sia trovato un compromesso con Asia che rende tutti soddisfatti, come sottolinea Panini.

L’area era utilizzata dall’azienda partecipata come deposito di mezzi ed attrezzature con più di 5 mila bidoni, campane ed altri contenitori. Ora si trovano in altre sedi: anche se con non poche difficoltà, è stato raggiunto un grande risultato, grazie al quale viene restituito al popolo islamico il luogo di pace per il culto dei propri cari.

Spazio adesso al confronto con la Comunità islamica stessa, affinché i lavori per la costruzione del cimitero possano cominciare il prima possibile.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
Ambiente

Cava di Ischia a rischio idrogeologico

Cede ancora il costone della Cava dell’isola, nonostante le precauzioni applicate nel tempo.

Un nuovo importante crollo ha interessato il costone della Cava dell’isola di Ischia. Panico tra i bagnanti al momento della frana che, in alcuni punti, ha superato le recinzioni protettive installate. La Cava di Ischia, che si trova su una delle spiagge più affollate dell’isola, è sempre di più a rischio idrogeologico. Già in passato si erano verificati, infatti, alcune piccole frane, anche se mai avevano raggiunto l’entità di questa più recente.
Ad accorrere sul posto, subito dopo il cedimento, la Polizia Municipale, la Guardia Costiera e Polizia. Gli agenti hanno tranquillizzato i bagnanti e interdetto la zona del crollo. Tra le cause della frana, le Forze dell’Ordine non escludono l’azione aggressiva del cemento che, negli anni, si è aggravata sempre di più.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
AmbienteCronaca

Il temporale flagella Napoli: allagamenti e auto bloccate nell’acqua

temporale napoli

Un violento temporale estivo si è in queste ore su Napoli e su gran parte della provincia. Numerosi i disagi: strade allagate a auto bloccate.

Un nuovo temporale estivo ha colpito duramente la provincia di Napoli. Le aree più colpite sarebbero Mugnano, Villaricca e Calvizzano. Alcune strade si sono completamente allagate diventando fiumi in piena. I residenti che non erano in casa si sono avventurati tra le acqua per raggiungere le rispettive abitazioni.

Caserta

La situazione non è migliore nel casertano, dove si registrano decine di automobilisti intrappolati nelle proprie auto per evitare di impantanarsi in una pozza o in sottopassaggi allagati.

La situazione dovrebbe migliorare in serata, ma nel pomeriggio di domani si prevede un nuovo peggioramento. La perturbazione lascerà invece la Campania nel weekend, a partire da venerdì.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

leggi tutto
AmbienteCronaca

Precipitano in un dirupo del Taburno: Salvati tre escursionisti

Tre giovani escursionisti sono precipitati in un dirupo del Taburno. Sono stati salvati dai soccorritori; hanno trascorso tutta la notte con loro.

Tre ragazzi sono caduti e hanno trascorso una notte intera in fondo a un dirupo, nel quale sono precipitati durante una escursione sul massiccio montuoso del Taburno-Camposauro in località San Pietro a Paupisi.

Con i tre giovani, di età compresa tra i 18 e i 22 anni c’erano i soccorritori dei vigili del fuoco e del 118 che già ieri sera li avevano individuati grazie all’allarme lanciato da un quarto componente del gruppo che era riuscito a restare sul sentiero.

Un elicottero dell’elisoccorso di Pontecagnano ha raggiunto il luogo dell’incidente nella tarda serata di ieri ma la scarsa visibilità e la difficoltà del percorso, hanno impedito ai soccorritori di calarsi e recuperare i tre escursionisti feriti.

All’alba di oggi due elicotteri sono ripartiti da Pontecagnano mentre i vigili del fuoco sul posto sono riusciti a recuperare i giovani, feriti ma in buone condizioni. Hanno raggiunto con l’elicottero, l’ospedale “Rummo” di Benevento. Dalla diagnosi dei medici è emerso che hanno riportato fratture ed escoriazioni dovute alla caduta.

__

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
AmbienteCronacaCultura

Villa Floridiana: Il custode chiude prima, cittadini bloccati

Villa Floridiana – Il custode chiude prima e molte persone restano un’ora sotto al sole. Arriva la polizia municipale, l’addetto si giustifica: “Manca il personale”.

Disavventura per un gruppo di cittadini, tra cui anziani e mamme con il passeggino: bloccati in Villa Floridiana per quasi un’ora, sotto al sole, senza poter uscire dal cancello di via Cimarosa, da dove erano entrati poco prima perché lo hanno trovato serrato, nonostante l’orario di chiusura fosse ancora lontano.

Intervenuta una pattuglia della polizia municipale che è andata a prendere dall’altra entrata della Villa, in via Aniello Falcone, un custode che ha provveduto ad aprire il cancello che si è giustificato dicendo:

“Siamo pochi, manca il personale”.

I cittadini malcapitati hanno detto che si rivolgeranno al Mibact, per segnalare l’accaduto.

A documentare la disavventura anche video e foto pubblicate su Facebook con scritto:

“Ore 16, vorremmo uscire, ma ci hanno chiusi dentro non c’è nessun avviso che indica una deroga agli orari di apertura e chiusura regolarmente comunicati, ma un cartello (quando siamo entrati non c’era!) che comunica che l’unico ingresso aperto è in via Aniello Falcone. Ci sono 40 gradi, bambini e anziani che hanno sete. E sono già 20 minuti che aspettiamo”.

Un ingresso molto distante da quello di via Cimarosa e difficile da raggiungere perché in salita, soprattutto sotto al sole.

__

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto
AmbienteCronaca

L’allerta della protezione Civile: ondate di calore colpiranno la Campania

ondate calore Campania

La protezione Civile della regione Campania ha emanato un avviso di criticità meteo per ondate di calore che colpiranno la Campania dalle 12 di domani fino alle 12 di sabato 1 Agosto.

Ondate di calore previste da domani 29 Giugno fino a Sabato 1 Agosto. Si legge sul profilo Facebook della Regione Campania:

Protezione Civile Regione Campania: #ondatadicalore dalle 12 di domani fino alle 12 di sabato 1 agosto

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di criticità meteo per ondate di calore.

Dalle 12 di domani e per una durata di 72 ore potranno verificarsi condizioni di criticità con le temperature massime superiori ai valori medi stagionali di 5-7 gradi associate ad un tasso di umidità che potrà superare anche il 70-80% in condizioni di scarsa ventilazione.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

leggi tutto