sabato, Dicembre 3, 2022
HomeEventiLa Napoli futurista del bellissimo manifesto del Comicon 2019

La Napoli futurista del bellissimo manifesto del Comicon 2019

Come molti già sapranno, dal 25 al 28 aprile, sarà ospitata alla Mostra d’Oltremare la XXI edizione del Comicon: salone Internazionale del Fumetto che da anni attira migliaia di appassionati.

Comicon è infatti un festival che partendo da Napoli si è affermato come una delle fiere di intrattenimento più importanti d’Europa, registrando nel 2018 il record di presenze con oltre 150.000 visitatori.

Francesco Francavilla firma il manifesto dell’edizione 2019

Premio Eisner e illustratore di volumi entrati nella lista dei libri più venduti secondo il New York Times, Francavilla ha lavorato su serie di primo piano quali Batman, Captain America, Hawkeye e sul rilancio di grandi classici come Will Eisner’s The Spirit e Afterlife with Archie.

È il primo fumettista ad avere creato il poster ufficiale di uno show a Broadway, e il primo ad avere illustrato un intero numero del New York Times Magazine e, da diversi anni, è tra gli artisti di punta per Mondo, il celebre marchio cult che produce poster a tiratura limitata che vanno a ruba tra i collezionisti.

Di certo andrà a ruba anche il manifesto realizzato per il Comicon 2019. Al centro del manifesto si vede una ragazza che sfreccia verso il futuro, portando con sé gli elementi e le immagini che hanno caratterizzato vent’anni di Comicon: a partire dalla memorabile affiche firmata da Mattotti.

“Per la realizzazione del manifesto di COMICON – ha dichiarato Francesco Francavilla –  ho pensato a Moebius, artista di cui sono un grande appassionato e che è stato anche ospite del festival. Ho immaginato una space-girl immersa in un contesto fantascientifico, ma volevo in qualche modo suggerire l’atmosfera di Napoli. Il risultato è quello che vedete: una Napoli futuristica dove i teenager possono guidare hover-scooter accompagnati da robot giganti (un’altra mia vecchia passione) in una corsa verso le porte di COMICON”.

RELATED ARTICLES

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Most Popular

Recent Comments