lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeEventiComicon, tutto quello che sappiamo del "nuovo inizio"

Comicon, tutto quello che sappiamo del “nuovo inizio”

La XXI edizione del Comicon di Napoli avrà luogo dal 25 al 28 Aprile 2019 presso la Mostra d’Oltremare.

Navigando sul sito ufficiale un visitatore inesperto potrebbe stupirsi leggendo che l’81% degli abbonamenti disponibili per l’evento è già stato venduto. Chi invece ha già partecipato ad una delle ultime edizioni del salone internazionale del fumetto di Napoli sa che l’affluenza al Comicon di Napoli è sempre altissima al punto che comprare i biglietti con “solo” un mese e mezzo d’anticipo è forse già un azzardo.

Dalla sua prima edizione, che risale al 1998 e che ha avuto luogo a Castel Sant’Elmo, il Comicon, come la cultura “nerd” che rappresenta, ha guadagnato sempre maggiore consenso e popolarità, conquistando ospiti sempre più famosi e padiglioni sempre più spaziosi.

Tema della XXI edizione del Comicon: Un Nuovo Inizio

Il programma di questa ventunesima edizione non è stato ancora del tutto svelato, ma già dal poco che abbiamo a disposizione l’evento si prospetta essere dei più interessanti. Il manifesto della mostra, in cui vediamo una Napoli dal sapore futuristico e decisamente fumettistico, è di Francesco Santavilla (qui per saperne di più). Si tratta della copertina perfetta per il tema, portato avanti dal magister Gipi,celebre fumettista italiano, vale a dire: “Un Nuovo Inizio.” Gipi, pseudonimo di Gian Alfonso Pacinotti, curerà ben due mostre. Ma all’interno della fiera saranno presenti ben 4 sotto-sezioni: Cartoona, Gamecom, Asian Vilage e Nerveland. Molte sono le personalità che hanno già annunciato la loro presenza, tra queste: Licia Troisi, autrice fantasy di fama internazionale, e Akihito Tsukushi, autore, tra gli altri, del manga Made in Abyss edito in italia da J-POP Manga.

Gli ospiti più attesi dal mondo del Fumetto

Tra le notizie rilasciate in questi giorni, una delle più interessanti dal punto di vista del fumetto è quella riguardante la partecipazione di Hideyuki Furuhashi e Betten Court, sceneggiatore e disegnatore di Vigilante – My Hero Academia Illegals, spin-off della celebre My Hero Academia di Kohei Horikoshi, fumetto secondo per vendite, in Giappone, solo all’apprezzatissimo One Piece di Eiichiro Oda. Hideyuki Furuhashi e Betten Court incontreranno i fan e firmeranno autografi durante tutti e quattro i giorni della fiera.
Grazie invece alla collaborazione con l’Institut Français di Napoli il Comicon potrà fregiarsi della collaborazione di Mathieu Sapin, pubblicato in Italia per gli editori Tunuè (Napoli, sguardi d’autore, 2010) e per Bao Publishing (Manuale per vincere le elezioni, 2013).
Sempre legata alla casa editrice Tunuè è l’autrice Kalina Muhova, diplomata all’accademia di belle arti di Bologna, che ha illustrato per l’editore Sofia dell’oceano (dell’autore Marco Nucci) e che con questa opera ha vinto nel 2018 il premio Bartoli Award. Il suo ultimo lavoro è Il Balcone, pubblicato nel 2019 da Tunuè.
Italiano anche l’ospite Alessandro Perugini, noto sul web come “PERA”, presentando il divertente volume di Chi ha ucciso Kenny?, edito da Tunuè e che prende spunto, per il suo titolo, proprio da South Park. Alessandro Perugini nel 2018 ha deciso di farsi conoscere al grande pubblico pubblicando su instagram e facebook con lo pseudonimo di @pera_comics.
Infine è prevista la presenza di Massimo Mattioli, che presenterà il suo volume Bazooly Gazooly, antologia che contiene fumetti ed illustrazioni dell’autore a partire dagli anni ‘70 e che, in questo modo, ne celebra la carriera artistica.

Cartoona: Unfriended, Goodbye Marylin e 90 anni di Braccio di Ferro

La sezione della fiera denominata Cartoona si occuperà invece di tutti i contenuti che riguarderanno cinema e serie tv. Per adesso è stata anticipata la presenza in anteprima del film Unfriended: dark web, sequel di Unfriended, un horror del 2014 le cui inquadrature sono solo immagini presenti sugli schermi dei computers dei protagonisti (chat, video e ricerche sul web).
Dal festival di Venezia arriverà poi Goodbye Marylin, cortometraggio d’animazione di Maria di Razza, regista di Pozzuoli che ha adattato la graphic novel di Roberta Sacchi e Francesco Barilli pubblicati dall’editore Becco Giallo. La proiezione del corto, che avrà come protagonista una Marilyn Monroe invecchiata, avverrà il 25 Aprile, nel pomeriggio.
Al Comicon di Napoli verranno inoltre celebrati i 90 anni di Popeye, Braccio di Ferro, che fece la sua prima apparizione il 17 Gennaio 1929. Al famoso marinaio ed ai suoi spinaci verrà dedicata la proiezione di tre cortometraggi restaurati: Popeye the sailor, A Dream walking e Goonland. Alla proiezione saranno presenti i fumettisti Spugna e Sergio Ponchione, mentre Andrea Ippoliti parlerà del personaggio di Elzie Crisler Segar.

Gamecon, Neverland e Asian Village

Nell’area Gamecom troveremo tutti quegli eventi dedicati ai giochi e ai videogiochi. Tra i tanti, sono previsti eventi dedicati al gioco di carte più famoso al mondo: Magic the Gathering. La fumetteria napoletana La taverna del Gargoyle curerà l’organizzazione delle attività dell’area, tra cui gli eventi di prerelease della nuova espansione La Guerra della Scintilla (War of the Spark).
Ma il Comicon non si dedicherà solo ai giochi da tavolo e digitali: l’area Neverland è infatti dedicata al gioco dal vivo.  Già annunciata per quest’anno la partecipazione dei Whovians Campania, che si conferma per il sesto anno consecutivo. Presso il loro stand sarà possibile prendere parte a numerose attività a tema Doctor Who.
Ultima ma non per importanza, la sezione Asian Village, caratteristico spazio riservato alla cultura pop dell’estremo oriente che, come ogni anno, permetterà ai partecipanti della fiera di esibirsi in gare di Cosplay o di incontrare personaggi famosi del settore. Quest’anno hanno già confermato la loro partecipazione i cosplayers R&R, Ryoko e Rei, che saranno presenti tutti e quattro i giorni della fiera. L’Asian Village trasforma il Comicon nel colorato carnevale cartoonesco e fumettistico che si è ormai sedimentato nell’immaginario collettivo.

Come ottenere i biglietti del Comicon 2019

I biglietti del Comicon di Napoli sono acquistabili in fumetteria ed online. Il biglietto giornaliero ha costo di 12 euro (ridotto per over sessantacinque e under dodici: 8 euro), mentre invece l’abbonamento per tutti e quattro i giorni di fiera è in vendita a 25 euro.

Il programma non è ancora completo, ma già permette di capire che questa ventunesima edizione sarà davvero indimenticabile, tanto per coloro che amano da sempre l’ambiente fumettistico e ludico quanto per i visitatori occasionali.

RELATED ARTICLES

2 Commenti

  1. […] La ventunesima edizione del salone del fumetto partenopeo risulta essere per numerose ragioni la migliore. La più evidente tra tutte è la presenza di ospiti di grande spessore, primo tra tutti Jerome Flynn, noto per aver recitato nella serie del momento “Il trono di Spade” nel ruolo di Bronn delle Acque Nere. Raramente gli eventi fumettistici italiani, ed in particolare quelli che si svolgono nel sud Italia, hanno potuto contare sulla partecipazione di ospiti di tale calibro, ma, con questa edizione del Comicon, il vento sembra essere finalmente cambiato. D’altronde quest’anno la fiera era stata annunciata proprio così, come un nuovo inizio, come il primo capitolo di un nuovo ciclo (ne abbiamo parlato qui). […]

LASCIA UN COMMENTO

Most Popular

Recent Comments