close
Cronaca

Arrestato il colpevole di una rapina a mano armata in via Marina

Arrestato un napoletano 30enne per una rapina a mano armata, subita da un imprenditore in via Marina (NA).

Oggi i carabinieri della stazione Salerno/Principale hanno arrestato il colpevole della rapina a mano armata, avvenuta in via Marina lo scorso 6 novembre. Il colpevole è un pregiudicato di 30 anni, originario di Napoli, accusato anche di porto illegale di arma da fuoco.

La vittima della rapina è un imprenditore che ha raccontato di essere stato minacciato in pieno giorno con una pistola, mentre era ancora all’interno della sua auto. Al rapinatore infatti non ha potuto fare a meno di consegnare il suo Rolex Sub Marine, del valore di circa settemila euro. Insomma una rapina che stavolta deve dar ragione a certi pregiudizi e luoghi comuni sul capoluogo campano.

I carabinieri della stazione di Napoli Borgo Loreto, competenti della zona della rapina, hanno emesso oggi una misura cautelare in carcere nei confronti del colpevole.

Dopo varie indagini infatti si è riusciti a risalire all’identità del pregiudicato. Ciò è stato possibile soprattutto grazie ad un identikit e al sistema di videoripresa a 360 gradi della macchina della vittima. L’esame dei filmati ha aiutato a rilevare la targa del motorino usato per la rapina, intestato a una 52enne, madre dell’uomo oggi arrestato.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

 

Tags : NapoliRapina
Sabrina Corbo

The author Sabrina Corbo

Leave a Response