close
Cronaca

Chi era Marta Naddei, la giovane giornalista morta a Salerno

marta naddei

Oggi, 29 dicembre, i funerali di Marta Naddei, la giornalista di 33 anni morta in un grave incidente in scooter ieri a Salerno. La giovane era addetta stampa dell’Alma Salerno Calcio, collaborava con i giornali Le Cronache e L’Ora di Cronache, di cui era anche tra i fodatori. Con il collega Andrea Pellegrino aveva scritto il libro Il sistema Salerno. La cupola del potere tra politica e imprenditoria. C’è ancora sconcerto tra parenti e amici per la sua morte. L’incidente che l’ha uccisa è avvenuto intorno alle 3.30 del mattino, il 28 dicembre. La dinamica non è ancora del tutto chiarita, ma Marta Naddei avrebbe perso il controllo del suo scooter finendo rovinosamente sull’asfalto. Nonostante gli immediati soccorsi da parte di alcuni automobilisti la 33enne è deceduta dopo qualche ora nel reparto di rianimazione del San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Ora la famiglia ha deciso di donare le cornee della giovane.

“Marta Naddei – dice Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania – sapeva trasmettere solo gioia ed entusiasmo. Quando veniva all’Ordine, quando la incontravi a Salerno, quando scriveva i suoi articoli di cronaca scrupolosi e documentati. Il cordoglio che esprimiamo ai familiari e ai colleghi è quello di tutti gli amici che hanno avuto la fortuna di conoscere Marta, di ridere e scherzare con lei. Troveremo i modi giusti per ricordarla”. Proprio l’amico e collega Andrea Pellegrino la ricorda oggi sulla prima pagina de Le Cronache, in cui spicca la foto di Marta. “Sono qui, seduto alla mia scrivania, come avresti voluto tu, a scrivere. Stavolta per te, onorando questo mestiere che per te era una ragione di vita. Del tuo impegno e della tua passione civile è piena questa città, questa provincia e questa regione”.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola news per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : marta naddeiSalerno
Nicola De Rosa

The author Nicola De Rosa

Leave a Response