close
Ambiente

Scampia guarda già al futuro: in progetto scuole, parco e università

Vela Verde Scampia
Vela Verde Scampia

Carmine Piscopo, assessore all’Urbanistica del Comune di Napoli, ha spiegato il progetto per la rinascita di Scampia dopo l’abbattimento delle Vele, iniziato ieri con la demolizione della Vela Verde: “Ci sono 50 milioni per far decollare la ‘rigenerazione urbana’, da spendere subito non appena le tre Vele che dovranno essere abbattute non ci saranno più. La prima a cadere sarà la Vela Verde, la cui demolizione è cominciata ieri e tra due mesi sarà cancellata da Scampia. Come sarà riempito quel vuoto? In un primo momento con un giardino attrezzato, un piccolo parco di quartiere, mentre sarà la fase 2 quella più difficile, in quanto prevede la riqualificazione della Vela Celeste, che ospiterà gli abitanti delle altre due Vele da abbattere e che sarà destinata quindi a diventare un edificio pubblico, ovvero la sede della Città metropolitana”.

Restart Scampia” è la sigla del progetto di rigenerazione urbana: si tratta di un intervento che si inserisce in un piano complessivo che prevede la dotazione di servizi urbani integrati, di attrezzature collettive e di servizi alla persona, in particolare prevede la realizzazione di asili nido, scuole materne e di scuole superiori, potenziamento dei servizi sociali per donne e famiglie, alloggi di edilizia residenziale pubblica, realizzazione di strutture commerciali, culturali e per il tempo libero, campi da gioco e insediamenti per la produzione di beni e servizi come laboratori artigianali, piccole botteghe e altro.

Inoltre è già realtà, in quell’area, la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II, e il sindaco Luigi de Magistris ritiene che i corsi per gli studenti potranno iniziare a partire da settembre.

Si provvederà, inoltre, alla totale riqualificazione del parco di Scampia con nuove connessioni stradali con l’area urbana circostante.

 

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola news per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : #21febbraioambientenapoliscampiaVele
Nicola Avolio

The author Nicola Avolio

Leave a Response