close
Cronaca

Quattro bambini sepolti in casa tra sporcizia e rifiuti ritrovati ad Ariano Irpino

La situazione in cui versavano i bambini ritrovati dalla polizia era di totale sporcizia e degrado. Non sono presenti segni di violenza sui bambini.

Sporcizia e cattivo odore

Lo spettacolo che si è presentato davanti agli occhi degli agenti della polizia municipale li ha lasciati senza fiato: un appartamento dove la sporcizia aveva raggiunto livelli inimmaginabili, con cumuli di rifiuti anche in avanzato stato di putrefazione che arrivavano anche ad un metro di altezza.

I vigili, che si sono recati nell’appartamento di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, su segnalazione di un cittadino, hanno riferito di un odore insopportabile che pervadeva le stanze, simile alla carne putrefatta; proprio il cattivo odore era stato il motivo alla base della segnalazione ricevuta.

Quattro bambini immersi nei rifiuti

Nel mezzo di questo lurido panorama, i poliziotti hanno ritrovato quattro bambini, il più grande dei quali aveva 12 anni. Stesi su un letto, quasi impossibilitati a muoversi per via della sporcizia, sono stati descritti come “silenziosi ed impauriti“.

La madre, dopo le prime proteste, si è scusata con i vigili per lo stato in cui si presentava l’appartamento, con la promessa di ripulirlo in breve tempo. Tuttavia, per via delle precarie condizioni igienico-sanitarie, i bambini sono stati allontanati dalla casa e condotti in una struttura protetta.

Qui hanno ricevuto visite mediche e cure. Non sono stati rilevati segni di violenza.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

Tags : Ariano Irpinorifiuti

Leave a Response