close
CulturaEventi

A Castel Volturno torna lo Jova Beach Party

Lo Jova Beach Party, il grande concerto in spiaggia organizzato da Lorenzo Jovanotti, torna nell’estate 2022 dopo la prima edizione del 2019, e sceglie nuovamente Castel Volturno (Caserta) come location campana, questa volta però per una due giorni di concerti, il 26 e 27 agosto.

Jovanotti ricorda che due anni fa “in molti mi dicevano che Castel Volturno era un luogo difficile ma io ho difeso la mia scelta e alla fine ed è stata una giornata straordinaria.

C’erano quasi 50 mila persone. E ho saputo che dopo il concerto la spiaggia ha ricevuto ulteriori interventi. Dunque quella spiaggia, che per un tempo era stata abbandonata dai napoletani adesso è amatissima. Ora torniamo, sarà ancora meglio, e potremo dire che abbiamo contribuito insieme alla rinascita di un territorio”.

Già da oggi sarà possibile comprare i biglietti, che costano 65 euro (posto unico) e 99 euro (sezione Pit) per una capienza complessiva di circa 30 mila spettatori. A ospitare il doppio evento sarà, come due anni fa, il lido Lido Fiore Flava Beach di Lello Ferrillo, che sottolinea come “la bonifica dell’area marittima e della vicina pineta sia partita con lo il Jova Beach Party di due anni fa”. Per il sindaco Luigi Petrella “la conferma del Jova Beach Party, dopo il successo del 2019, è un punto di partenza per rilanciare l’immagine di Castel Volturno e lo sviluppo imprenditoriale”. Due anni fa alcune associazioni ambientaliste polemizzarono via social ritenendo che il concerto non fosse compatibile con la tenuta ambientale della spiaggia.

Così quest’anno, già da qualche mese, una commissione formata da rappresentanti del Comune, della Trident Music (organizzatrice dei tour di Jovanotti), di Veragency (da 20 anni organizza in Campania i concerti di Jovanotti), di associazioni ambientaliste come WWF, Legambiente, Lipu e Associazione Domizia, hanno già effettuato alcune riunioni per prevenire criticità e polemiche.