close
Sport

Lozano torna sui suoi passi: “Parole travisate, Napoli è casa mia”

Lozano ritorna a commentare le sue dichiarazioni, parla di parole travisate e di concetti poco chiari. L’attaccante aveva scritto su Instagram “Mi piacerebbe andare a giocare in un club più grande. Ho degli obiettivi chiari, sento di essere a un buon livello. Mi piacerebbe fare un nuovo passo“. Le parole annunciavano l’addio del messicano, che forse vuole uscire da loop negativo in cui si ritrova.

Le sue prestazioni infatti non sono state performanti. In un’intervista ad una nota tv messicana, Azteca Deportes, ha dichiarato: “Credo di far parte di in un club molto competitivo con compagni molto di prima fascia. Ma la verità è che mi piacerebbe andare a giocare in un altro club più grande. Andiamo, però, passo dopo passo, ora devo migliorare il più possibile a livello personale e calcistico e spero che possa accadere questo”. 

Dopo le parole del Chucky è iniziata la pioggia di critiche, tanto che l’attaccante ho dovuto ritornare sull’argomento. “A volte le mie parole possono essere prese dal contesto reale e qualcuno con un desiderio diverso da quello di dare l’interpretazione corretta, volenti o nolenti, le travisa. Non è mia intenzione chiarire o ritrattare qualcosa che non ho detto. Mi interessa di più il fatto che i fatti parlino da soli. Questi i fatti: io vivo a Napoli, i miei figli crescono, imparano e fanno amicizia a Napoli, gli amici di mia moglie sono napoletani, i miei vicini e amici sono napoletani, i momenti più belli della mia vita recente sono passati a Napoli. Lo devo ai tifosi del Napoli, trovo nella loro fedeltà motivo sufficiente per lasciare anima, vita e cuore in campo ogni volta che indosso la maglia del Napoli. Oggi gioco per il Napoli e mentre lo faccio, che spero sarà per molto tempo, non lo farò semplicemente perché è una squadra di calcio, lo farò perché Napoli è il luogo dove vivo e dove sono felice , è casa mia e la difenderò per oltraggio“.

Tags : attaccantechuckyNapoli calcio