close
Cronaca

L’Ema approva il vaccino per i bambini fra 5 e 11 anni

L’Agenzia europea del Farmaco (Ema) ha dato il via libera al vaccino Covid Pfizer-BioNtech per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Le somministrazioni cominceranno anche in Italia non appena si esprimerà anche l’Aifa, ma non oltre dicembre.

“In questa popolazione, la dose di vaccino Comirnaty sarà inferiore a quella utilizzata nelle persone di età pari o superiore a 12 anni  (10 µg rispetto a 30 µg)” spiegano da Ema.

Il vaccino anti covid per i bimbi sarà somministrato in due dosi che però saranno ridotte rispetto agli adulti e ai ragazzi.

“I test sui bambini di età compresa tra 5 e 11 anni hanno mostrato che la risposta immunitaria a Comirnaty somministrato con una dose più bassa (10 µg) in questo gruppo di età è paragonabile a quella osservata con la dose più alta (30 µg)” spiegano dall’Ema, aggiungendo che l’efficacia è risultata al 90,7% nel prevenire i sintomi della covid-19.

“Gli effetti indesiderati più comuni nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni sono simili a quelli riscontrati nelle persone adulte. Includono dolore al sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, arrossamento e gonfiore al sito di iniezione, dolore muscolare e brividi. Questi effetti sono generalmente lievi o moderati e migliorano entro pochi giorni dalla vaccinazione” spiega l’Ema.

Come aveva affermato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, “direi che per i primi di dicembre sarà disponibile il vaccino per la fascia di età 5-11 che per ora non è coperta e per la quale, sottolineo, al momento non è previsto Green pass o altro obbligo”.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!