close
Cronaca

Famiglia intossicata da monossido di carbonio: madre e figli piccoli ricoverati al Santobono

Buonabitacolo, piccola cittadina della provincia di Salerno, è stata luogo di un avvenimento preoccupante: un’intera famiglia è finita in ospedale per esalazioni da monossido di carbonio. È accaduto nel corso della notte, in un’abitazione del piccolo centro. La causa dell’intossicazione è probabilmente il malfunzionamento di una stufa: una donna di 25 anni e i suoi due figli piccoli, due bimbi di 3 anni e 15 mesi, sono stati così soccorsi e trasportati in un primo momento al Pronto Soccorso dell’ospedale Luigi Curto di Polla. Le loro condizioni di salute sono state giudicate serie, ma pare che nessuno dei tre sia in pericolo di vita. La madre è stata trasferita, in via precauzionale, all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, mentre i due bambini sono stati ricoverati all’ospedale Santobono di Napoli.

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : NapoliOspedaleSantobonoSalerno