close
Cronaca

Arzano, minacce di morte per il comandante Chiariello attraverso un manifesto funebre

«Colonnello qui siamo ad Arzano, non a Frattamaggiore. Qui il casino non ci piace»: è questo il messaggio che stamattina è stato fatto recapitare al comandante Biagio Chiariello attraverso un macabro manifesto funebre affisso nei pressi del comando della polizia di Arzano.

Una minaccia che è in realtà una citazione della stessa frase che un parente del boss Giuseppe Monfregolo rivolse all’uomo nel corso di un’operazione di censimento per lo sgombero di abusivi al rione 167.

Non è la prima volta che al colonnello vengono rivolte intimidazioni di questo tipo e la Procura ha già avviato un’inchiesta per risalire ai mittenti.

Tags : ArzanoBiagio Chiariellomanifesto funebreMINACCE