close
CronacaSport

Salerno esulta per la squadra in serie A ma si scaglia contro Napoli: cori offensivi allo stadio Arechi

Nella giornata di ieri la Salernitana è riuscita a mantenere il proprio posto in serie A per un altro anno consecutivo nonostante la sconfitta in casa da parte dell’Udinese. Se da una parte non sono mancate esultanze – lo stesso Vincenzo De Luca, originario di Salerno, si è complimentato con la squadra –, fuochi d’artificio e fumogeni, dall’altra però questo traguardo è stato macchiato da alcuni cori – sia all’esterno che all’interno dello stadio Arechi – che poco hanno di ragguardevole.

«Chi non salta napoletano è» hanno cantato diversi tifosi salernitani, enfatizzando una rivalità tra tifoserie che va avanti ormai da tempo. Un atteggiamento offensivo che è stato immediatamente condannato da diverse personalità, come i senatori Gaetano Quagliariello e Sandro Ruotolo.

Tags : Napolipartita