lunedì, Dicembre 11, 2023
HomeCronacaMelito: in un bene confiscato una casa famiglia per vittime di violenza

Melito: in un bene confiscato una casa famiglia per vittime di violenza

In un bene confiscato alla criminalità organizzata è nata una casa famiglia per le donne vittime di violenza.

Accade a Melito di Napoli dove la nuova residenza protetta è stata intitolata a Teresa Buonocore, uccisa assassinata il 20 settembre 2010 da due sicari che affiancarono la sua auto in via Ponte dei Francesi, a Napoli, e misero fine alla sua vita con quattro colpi di pistola. La donna aveva fatto condannare a 15 anni di reclusione per violenza sessuale il pedofilo che aveva abusato di sua figlia di otto anni. L’uomo venne poi riconosciuto come mandante dell’omicidio.

“Oggi si accende la speranza per tante donne vittime di violenza: sanno che potranno trovare riparo e serenità in un luogo sicuro, lontano dai loro aggressori. Ed è particolarmente significativo che ciò avvenga in un bene confiscato alla criminalità organizzata che abbiamo voluto intitolare a una mamma coraggiosa come Teresa Buonocore – ha affermato il sindaco metropolitano Gaetano Manfredi – Il sacrificio della sua vita è la testimonianza di una donna che ha creduto fortemente nelle istituzioni e nel valore della legalità, pagando con la propria vita la scelta di opporsi a un esponente della criminalità organizzata. Vogliamo tenere alta la sua memoria e fare in modo che tante altre donne, ospiti della casa famiglia, possano seguire il suo esempio e trovare il coraggio di denunciare i propri aggressori”.

Il bene è stato assegnato con determina della Città Metropolitana di Napoli in comodato d’uso a titolo gratuito e per finalità sociali alla Cooperativa sociale Casa dei sogni, in associazione temporanea d’impresa con l’Aps Nessuno Escluso, la cooperativa sociale Apeiron e l’associazione Comitato civico Camposcino che hanno ottenuto il bene con una proposta progettuale finalizzata a migliorare la qualità dei percorsi integrati di sostegno alle donne e ai minori vittime di violenza, a fornire loro percorsi guidati per uscire dalla condizione di isolamento, per ritrovare fiducia e autostima.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Tik Tok e  Instagram!

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments