close
Scuola e dintorni

Napoli: cinque asili nido per famiglie in difficoltà

Le famiglie più bisognose della II Municipalità avranno a disposizione cinque nuove strutture. Così da liberarle dalla difficoltà di dover rinunciare al proprio miglioramento sociale ed economico. Gli asili nido sono un servizio necessario per la zona, realizzato grazie a una delibera firmata a Luglio.

Sistema Integrato di Istruzione ed Educazione (SIIE)

Il Fondo Nazionale per il SIIE ha stanziato circa un milione e 600mila euro per la continuazione del piano di azione e coesione (Pac), in corso ormai da qualche anno, per la diffusione di strutture pubbliche volte a neonati e bambini in età pre-scolare. Nonostante l’iniziativa fosse supportata economicamente, per far sì che si attivasse è stata necessaria una grande collaborazione fra Municipalità, Comune e cooperative della zona. Le quali continueranno a gestire quattro delle strutture, mentre il Rocco Jemma di Materdei sarà internalizzato dal Comune.

A beneficiare del servizio non sono solo i neonati ma tutta la famiglia

L’anno scorso il Pac ha garantito il servizio delle strutture fino a metà Luglio, migliorando l’offerta formativa nel quartiere, non solo per i bambini ma anche per le famiglie in difficoltà, fra cui alcune formate da immigranti.

“Grazie a mio figlio e alle maestre che gli hanno insegnato le prime parole, ho imparato l’italiano e ho trovato lavoro presso uno studio clinico”

Questa è solo una delle testimonianze di tante madri che hanno avuto la possibilità, grazie alla cura dei propri piccoli, di migliorare la propria condizione socio-economica. Molte madri hanno difficoltà a gestire il proprio nucleo familiare e faticano a trovare un lavoro o a concludere gli studi. Le zone di Mercato – Pendino, Materdei e Quartieri spagnoli, sono ricche di giovani madri che non hanno la possibilità di crearsi un futuro, disoccupate e non formate.
Come Nunzia, una ragazza madre costretta ad interrompere gli studi a 17 anni:

“Non ho mai lavorato, perchè ho avuto un altro bambino e non avevo nessuno a cui lasciarlo. Ora che ho il nido, vorrei riprendere a studiare e diplomarmi.”

Come iscriversi

Le iscrizioni per l’anno scolastico 2019/2020 sono ufficialmente aperte. Per l’applicazione presso gli asili nido Gianturco, Pergolella, Fava-Gioia e Guacci-Nobile, occorre recarsi alla sede della Municipalità (1° piano, stanza 10) in Piazza Dante 93. Le graduatorie e le date di inizio delle attività saranno pubblicate sul sito del Comune: www.comune.napoli.it

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : 2settembreasilinidoscuola
Noemi Misurelli

The author Noemi Misurelli

Preferisco esprimermi con le immagini, ma quando arriva l’argomento giusto, scrivo qui!

Leave a Response