close
Politica

Le Sardine napoletane “scacciano” la Lega da Scampia

Sardine Lega Scampia
Sardine Lega Scampia

Con un pressing uomo-uomo, le Sardine non cedono il passo alla Lega di Matteo Salvini anticipando tatticamente ogni mossa del Capitano, intento ad incalzare col tour elettorale che lo vederà tra i protagonisti delle prossime elezioni regionali.

La Lega ha infatti annullato il meeting di giovedì 6 febbraio a Scampia, dopo l’annuncio della presenza delle sardine che avevano annunciato una contestazione nello stesso quartiere ed in contemporanea alla manifestazione leghista.

Le Sardine hanno allo stesso tempo annullato la contestazione, ma non il flash mob che giovedì si terrà lo stesso. Esponenti della Lega saranno presenti invece con alcuni gazebo, durante la giornata di domenica.

Attraverso la propria pagina Facebook le sardine napoletane hanno commentato la scelta della Lega di tirarsi indietro, il cui merito molti avevano loro attribuito:

“Stamattina i titoli di giornali attribuiscono alle sardine il merito di aver fermato l’evento elettorale organizzato dalla Lega a Scampia giovedì 6 febbraio. Non sappiamo se tale evento si terrà in altra sede e in altra data. Tuttavia, con questo comunicato intendiamo sovvertire da subito la narrazione e dire, con molta semplicità, che il merito è di Scampia, delle persone che vivono nel quartiere, delle associazioni e dei comitati che da anni lottano sul territorio. Se Scampia dimostra ancora una volta di non volersi “legare” è sempre grazie alla sua gente. Il nostro ruolo è dare risalto alle loro istanze”.

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : Legasardinescampia

Leave a Response