close
Cronaca

“Invidio i napoletani che hanno avuto solo il colera”, l’imbarazzante tweet di Feltri sul Coronavirus in Lombardia

Vittorio Feltri Twitter

Mentre in Lombardia la situazione Coronavirus sta diventando sempre più allarmante – risale a poco fa la notizia del quindicesimo contagio confermato nonché di alcuni treni fermi per casi sospetti – Vittorio Feltri pensa bene di esordire con l’ennesimo inopportuno e assolutamente non richiesto tweet sui napoletani.

Il “giornalista” – le virgolette sono d’obbligo – ha così twittato:

“Da Lombardo devo ammettere che invidio i napoletani che hanno avuto solo il colera, roba piccola in confronto al Corona.”

Feltri tweet coronavirus
L’imbarazzante tweet di Vittorio Feltri che collega il Coronavirus al Colera dei Napoletani

La forte affermazione sta naturalmente scatenando l’indignazione di tutto il web. C’è chi, a prescindere dal contenuto vergognoso del post, sottolinea dettagli di forma ma significativi: “Oltre alla ributtanza del contenuto, si può notare anche “Lombardo” maiuscolo e “napoletani” minuscolo: la chicca di una cacca“, scrive un utente. C’è chi, guardando alla storia, ricorda che “Peste, scorbuto e pellagra tuttavia sono appannaggio delle popolazioni settentrionali“. E, infine, chi lo invita a rileggere i Promessi Sposi, il processo agli untori e tutto ciò che – non solo nella fantasia manzoniana – la peste portò.

L’indignazione non conosce latitudini e se sotto il Po c’è chi scrive: “Da campano devo ammettere che non invidio i lombardi che devono sorbirsi uno come te, cosa ben peggiore rispetto al colera e al coronavirus messi insieme”, dall’altro c’è un suo concittadino che afferma: ” Da Lombardo, spero che il Coronavirus si porti prima via lei“.

Ben oltre la linea del politically correct o della demenza senile, solo quattro giorni Feltri aveva condiviso un suo altrettanto agghiacciante tweet sul Coronavirus:

“Non tutti i mali vengono per nuocere. Il Coronavirus se dilaga in Africa finalmente sarà possibili in Italia chiudere i porti per motivi sanitari senza scomodare il razzismo”.

Feltri tweet Coronavirus Porti chiusi

Il “caso” ha voluto che il focolaio dell’epidemia in Lombardia sia stato generato non da un’extracomunitario sbarcato a Lampedusa ma da un manager milanese che viaggiava in prima classe.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : CoronavirusFeltrinapoli
Serena Laezza

The author Serena Laezza

Classe 1994, sono giornalista pubblicista e caporedattrice a Labussolanews.it.
Dopo un percorso di laurea magistrale binazionale tra l’Università di Bologna e quella di Strasburgo, ho deciso di tornare a Napoli per scrivere di Napoli.
Mi piace andare in giro, montare video, leggere e fare domande.
In passato ho scritto di eventi per Spaccanapoli.it, di teatro per Eroicafenice.it e di cronaca per Nanotv.it.

Leave a Response