close
Politica

De Magistris: “Dal 1 giugno nuova ordinanza per aprire spazi e attività economiche”

de magistris ordinanza fase 2

De Magistris in attesa di un’intesa con la Regione

Il Comune di Napoli intende varare nel pomeriggio l’ordinanza e alcune deliberazioni sull’apertura degli spazi e sugli orari delle attività economiche. Sarà un provvedimento con l’obiettivo di evitare la concentrazione dei cittadini in determinati luoghi e orari, con particolare attenzione per le ore serali del fine settimana. Quest’ultime, infatti, sono la causa delle principali preoccupazioni per la salute della cittadinnza. Le misure entreranno in vigore dall’1 giugno.

Stiamo vedendo se si riesce a trovare un’intesa con la Regione – ha spiegato il sindaco Luigi de Magistris – e credo che la Regione debba prevedere la clausola di salvaguardia per i Comuni perché queste sono materie di prerogativa dei sindaci e in particolare dei sindaci delle aree metropolitane. Ci prendiamo qualche giorno di tempo – ha aggiunto – per vedere se ci sono punti di distonia ed eventualmente lavorare per trovare un punto di concordia ma la nostra linea è di apertura degli spazi, di maggiore responsabilizzazione e soprattutto basta con l’individuazione del colpevole nel cittadino e nel commerciante. Ora dobbiamo essere tutti alleati, istituzioni e comunità”.

De Magistris: Ordineremo l’apertura di luoghi chiusi

De Magistris ha mostrato oggi al prefetto di Napoli Marco Valentini e al vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola i punti dell’ordinanza sindacale che arriverà nel pomeriggio. Il sindaco ha spiegato di averli sottoposti anche all’attenzione del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ritiene il provvedimento del sindaco “legittimo e in linea con le prescrizioni sanitarie”. L’ex Pm vede quindi con favore il prolungamento dell’orario di apertura dei bar in Campania fino all’1 di notte. “Finalmente quello che dico da cinque giorni comincia a entrare in parecchie teste. Il dibattito e’ come far ripartire le attivita’ economiche coniugando il rispetto della salute individuale e collettiva con la ripresa economica“.

Non si tratta di un’ordinanza sulla movida, ma di un provvedimento che riguarda tutta la città: ordineremo l’apertura di luoghi chiusi, dalla Floridiana al Bosco di Capodimonte all’ex area Nato, promuoveremo intrattenimento in luoghi desertificati come il Centro direzionale, ci sarà più occupazione di suolo pubblico e pedonalizzazione di intere aree a disposizione delle attività commerciali, non solo di bar e ristorazione. Se riduci spazi e orari le persone si concentrano di più, quindi questo provvedimento ha a cuore la salute dei cittadini. Ci sarà una modulazione degli orari di apertura delle attività, non troppo prolungati dove sono presenti abitazioni, ma se parliamo di aree spopolate sara’ possibile restare fuori fino all’alba“.

Positivo l’incontro con Conte

Ieri c’è stato un incontro fra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e una delegazione di 13 sindaci. A dire di De Magistris “è stato un incontro molto importante, schietto, duro e franco, iniziato non bene ma finito bene“. Questo il giudizio espresso dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris. “I sindaci – ha spiegato – hanno fatto comprendere con chiarezza e senso di responsabilità al presidente del Consiglio che senza il popolo italiano e i sindaci il Paese non riparte. La fase 2 non può essere caratterizzata dai sindaci che sono esecutori di decisioni altre, figure che devono limitarsi a dividere le persone con il battipanni o a misurare distanza tra i tavolini“.

Conte ha accolto le richieste dei sindaci, fra le quali figura uno stanziamento di 3 miliardi aggiunti per i Comuni, “ma adesso attendiamo i fatti. Abbiamo detto a Conte che eravamo pronti a spegnere l’illuminazione di tutte le città, dalla Sicilia al Trentino Alto Adige, e a consegnargli le chiavi di aziende di rifiuti e del trasporto pubblico“.  La delibera inoltre sancisce, stando a quanto ha detto il sindaco, che si potranno celebrare liberamente matrimoni in qualunque posto della città.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram e Twitter!

Tags : Coronavirusde Magistrisfase 2napoli

Leave a Response