close
CronacaPolitica

Il piazzaiolo Pepe diventa Cavaliere al merito per l’impegno durante l’emergenza

Francesco Pepe, noto pizzaiolo e proprietario del ristorante “Pepe in Grani”, è diventato Cavaliere al merito. Mattarella lo ha incluso nel primo gruppo di cittadini da premiare per essersi distinti durante la lotta al Coronavirus.

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha annunciato a Codogno di voler insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza da Covid-19.

Un riconoscimento che simbolicamente premia l’impegno di tantissimi concittadini che hanno portato avanti, in un periodo di fortissima crisi sanitaria ed economia, valori di solidarietà e fratellanza, nel nome della Costituzione.

Francesco Pepe, il noto pizzaiolo e proprietario del ristorante “Pepe in Grani”, è stato scelto dal Presidente e proclamato Cavaliere al merito.

Nelle motivazioni si legge:

“Quando ha dovuto chiudere il suo ristorante a Caiazzo di Caserta ha preparato pizze e biscotti per i poveri e gli anziani in difficoltà, organizzando una raccolta fondi per l’ospedale di Caserta”.

Ben due campani tra coloro che sono stati insigniti di tale titolo. Oltre a Francesco Pepe, infatti, anche Ambrogio Iacono, ha ottenuto l’onorificenza. Il professore, insegnate dell’istituto alberghiero di Ischia, nonostante fosse ammalato di Coronavirus e ricoverato in ospedale, ha continuato a fare lezione ai suoi studenti.

__

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : Coronavirusmattarellapepe

Leave a Response