close
Cronaca

Focolai a Mondragone, residenti violano l’isolamento per sfuggire ai tamponi

palazzi cirio

Dopo i nuovi casi positivi a Sessa Aurunca, il presidente della Regione ha emesso un’ordinanza per limitare la diffusione del virus. Alcuni dei residenti della zona, però, hanno deciso di violare l’isolamento per sfuggire ai tamponi.

A Mondragone, nel complesso abitativo formato da Palazzo Drago, Palazzo Roma, Palazzo A-G, Palazzo Nuovo Messico e Palazzo California, circa 700 residenti sono sotto osservazione. Secondo l’ordinanza del presidente De Luca, i cosidetti “Palazzi Cirio” dovranno rimanere in isolamento almeno fino al 30 giugno, per evitare ulteriori contagi. I cittadini avrebbero dovuto limitare al minimo essenziale il contatto con l’esterno, ma la zona rossa è stata violata. I cittadini appena fuori il cordone sanitario hanno infatti denunciato il movimento di più soggetti al di fuori del complesso abitativo.

I contagi

Fino a ora sono almeno undici i residenti risultati positivi ai tamponi. Tutti facenti parte della folta comunità bulgara che risiede in uno dei palazzi. Lo screening di massa ha evidenziato inoltre che i soggetti positivi vivono in condizioni di sovraffollamento e scarse condizioni igieniche, fattori che giocano un ruolo fondamentale nella diffusione del virus. Carabinieri e Polizia Municipale stanno lavorando proprio in queste ore per identificare i fuggitivi.

 

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

Tags : #mondragoneCovid-19palazzi ciriopresidente regioneVincenzo De Luca
Noemi Misurelli

The author Noemi Misurelli

Preferisco esprimermi con le immagini, ma quando arriva l’argomento giusto, scrivo qui!

Leave a Response