close
Cronaca

Sal da Vinci e Fatima Trotta coinvolti in una lite a Procida

sal da vinci

Fatima Trotta e Sal Da Vinci coinvolti in una lite in aliscafo, il cantante colpito al volto.

Ieri mattina, a bordo dell’unità Caremar in partenza da Procida per Napoli, c’è stata una lite per il posizionamento dei bagagli negli appositi vani. Pare che la showgirl Fatima Trotta, sull’isola con Sal da Vinci e lo staff di uno spettacolo appena concluso, abbia spostato un pacchetto per far posto ai bagagli. Si è quindi scatenata la reazione di un passeggero, 58 anni, che ha iniziato a inveire contro la Trotta e una sua compagna di viaggio. A quel punto è intervenuto Sal da Vinci: “gli ho chiesto se fosse quello il modo giusto per trattare due donne. Lui è rimasto in silenzio e mi ha sferrato un cazzotto al volto”. Poi l’intervento del figlio di Sal Da Vinci, Francesco, anche lui rimasto contuso. Il cantante denuncia che l’uomo gli avrebbe detto: “so chi sei, ti vengo a sparare”. A un certo punto le controparti scendono dall’aliscafo, che parte con 20 minuti di ritardo. Sul porto di Marina Grande arrivano i carabinieri, che raccolgono le dichiarazioni e le querele.

Sal da Vinci ammonisce: “Fatima Trotta ha rimediato un ematoma nelle colluttazioni, mio figlio ha preso un colpo al labbro e io, che odio la violenza e non litigo mai, sono ancora sotto choc. Spero che si faccia giustizia su quanto accaduto. Non voglio neanche immaginare che finisca tutto come in una bolla di sapone”. Sull’episodio è intervenuto anche il Comune di Procida, che ha espresso “piena solidarietà all’artista, alla sua famiglia, a Fatima Trotta e a tutto il gruppo di lavoro. L’episodio segna purtroppo negativamente la sua partenza dopo una permanenza assai gradita sull’isola che tanto lo ha apprezzato come artista e come uomo. La comunità di Procida gli è vicina e condanna tutte le forme di violenza”.

Nicola De Rosa

The author Nicola De Rosa

Leave a Response