close
CronacaPolitica

Il sindaco de Magistris critica l’operato di De Luca: “Così verso nuovo lockdown”

Ai microfoni di Radio Capital, il Primo Cittadino di Napoli commenta la débâcle del Governatore De Luca

Il sindaco Luigi de Magistris riserva dure parole al Governatore della regione durante la trasmissione radiofonica “Breakfast Club”, commentando la chiusura inaspettata delle scuole. La decisione di De Luca, comunicata nel tardo pomeriggio di ieri, prevede la chiusura di tutti di istituti scolastici per almeno due settimane.

Come si fa a decidere la chiusura delle scuole alle 7 di sera senza coordinarsi con nessuno? Io non sono neanche parte dell’unità di crisi. Decisione presa senza confrontarsi con nessuno.

De Magistris, inoltre, sottolinea come la chiusura delle scuole sia una precauzione vana se alla base dell’emergenza non c’è un sistema sanitario in grado di fronteggiarla.

Basta dire che questa è una situazione inaspettata. È da giugno che aumentano i contagi. E De Luca non ha fatto niente: non ci sono medici o infermieri in più, niente tamponi o nuovi posti letto. Assistenza domiciliare completamente assente. Cosa è stato fatto in tutti questi mesi di proclami e lanciafiamme? E’ venuta fuori tutta l’inadeguatezza della sanità pubblica della regione. Gli ospedali sono già in tilt.

La situazione per il sindaco è chiara: di questo passo, si ritornerà ad una quarantena forzata.

La chiusura delle scuole è solo l’inizio. De Luca ha alzato bandiera bianca: sarà inevitabile un nuovo lockdown.

Intanto, però, quando al Primo Cittadino viene chiesto quali precauzioni è disposto a prendere in prima persona, ammette di non aver scaricato l’app “Immuni”.

Non l’ho scaricata, non serve. Se poi mi diranno che serve per dare l’idea di unità del Paese la scaricherò anche, ma ci sono misure più efficaci.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Leave a Response