close
Sport

Napoli-Roma: poker azzurro in onore di Diego

Commovente il prepartita con il minuto di raccoglimento in onore di Diego Armando Maradona omaggiato dalle due compagini con il minuto di silenzio.

Primo tempo a senso unico con l’inerzia della gara totalmente a favore dei partenopei che vanno più volte vicini alla rete.

Il primo a provarci è al minuto numero 12’ Dries Mertens il cui tiro dal limite dell’area esce di un soffio.

Al 21’ ci prova Piotr Zielinski calciando dal limite ma il suo destro è troppo lento e centrale per impensierire Mirante.

Ebbene, la chiave di volta del match arriva al minuto 31’: punizione alla Maradona dal limite dell’area da parte di Lorenzo Insigne che lascia partire un destro che trafigge Mirante. È la rete dell’1-0, con tanto di dedica al pibe de oro.

Pochi minuti dopo è Dries Mertens che va in uno contro uno con Antonio Mirante nell’area piccola tentanto di infilarlo all’angolino basso di destra, ma una grande parata del portiere gli nega la gioia della rete.

Termina così il primo tempo, con il Napoli in meritato vantaggio.

Ripresa che inizia con lo stesso copione del primo tempo con gli uomini di mister Gattuso padroni del campo ed in totale dominio del gioco complice, peró, una Roma sottotono.

Ed infatti, al minuto 64’ Fabian Ruiz trova la rete del raddoppio che, ben imbeccato da Insigne, lascia partire un sinistro dal limite dell’area che si infila nell’angolino basso.

Partenopei che dilagano nel finale trovando, dapprima la rete del 3-0 con “Ciro” Mertens, bravo a sfruttare l’errore di Mirante, e, poi, con la definitiva rete del 4-0 di Matteo Politano, autore di uno splendido slalom in area giallorossa.

Vittoria importante per gli azzurri che rilanciano le proprie ambizioni di alta classifica e, soprattutto, salutano Diego Armando Maradona, con una prestazione degna del suo eroe.

Roma che, di contraltare, esce malconcia dal San Paolo, autrice di una pessima prestazione, in totale difformitá con le precedenti.

Tags : DiegoArmandoMaradonanapoli

Leave a Response