close
Politica

Rischio voto anticipato, M5S: “Sì al terzo mandato per salvare la poltrona”

M5s elezioni

di Raffaele Accetta-  Caos nel M5S sulla deroga delle candidature: i big non intendono lasciare la poltrona ma la base non ci sta.

I big del Movimento 5 Stelle non intendono lasciare la poltrona e, in queste ore, ragionano su come ottenere la ricandidatura pur essendo in Parlamento da due legislature. Infatti, se il leader di Italia Viva Matteo Renzi, nei prossimi giorni, desse seguito alle “minacce” di aprire una crisi di governo, tra le strade percorribili ci sarebbe quella del voto anticipato.

Stando al regolamento grillino, laddove il governo Conte II cadesse prima del tempo, per chi come il presidente della Camera Roberto Fico, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, il capo politico Vito Crimi, il ministro allo Sport Vincenzo Spadafora o i parlamentari campani Luigi Gallo e Sergio Puglia che occupano uno scranno a Roma dal 2013, non ci sarebbe più possibilità di ricandidatura. A meno che questi, in qualità di vertici del Movimento, non ricorrano a qualche escamotages come il mandato zero già utilizzato per sindaci, come Virginia Raggi e consiglieri comunali.

Se si derogasse al secondo mandato si verificherebbe un distacco definitivo dalla base che sul punto si è espressa in maniera chiara durante gli Stati generali. Allo stesso tempo si aprirebbero una serie di spaccature interne tra i parlamentari “veterani” e le “new entry” del 2018 che avrebbero minori possibilità di essere rielette.

ci sarebbe un distacco anche da chi come l’ex deputato Alessandro Di Battista, si è sempre detto contrario alla deroga ed è pronto, dopo due anni e mezzo di stop, a ritornare in campo. A dire a chiare lettere che su questo punto non ci sono margini di trattativa è la senatrice campana Luisa Angrisani:

“Non so se si andrà al voto o meno. Il ritorno alle urne non mi spaventa. Ma una cosa è certa, per quanto mi riguarda, sulle ricandidature: il doppio mandato non è derogabile, non è stato mai messo in discussione. Questo anche alla luce di quanto è emerso dai recenti stati generali del Movimento 5 Stelle. La base è stata chiara in tal senso”.

__

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : dibattistaDiMaiodoppiomandatoFicoM5S

Leave a Response