close
AmbienteEventi

Giornata mondiale della natura 2021: Legambiente lancia un contest a difesa degli squali

La Giornata mondiale della natura 2021- World Wildlife– è intitolata: “Foreste e mezzi di sussistenza: sostegno delle persone e del pianeta“.

La ricorrenza è stata proclamata il 20 dicembre 2013 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA). La data scelta sta ad indicare la firma della Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES) avvenuta a Washington il 3 marzo del 1973.

La tematica scelta per il 3 Marzo 2021 pone l’attenzione sul ruolo centrale delle foreste e dei loro preziosi ecosistemi nella sopravvivenza di centinaia di milioni di persone in tutto il mondo. In particolare, delle comunità indigene e locali che hanno legami storici con le aree boschive, e le zone adiacenti. Infatti, si stima che risanando almeno 350 milioni di ettari di foreste entro il 2030 si potrebbe generare un beneficio economico netto pari a circa 140 miliardi di euro, considerando la protezione dei bacini idrici, l’incremento della produttività agricola, nonché i vantaggi in termini di mitigazione dei cambiamenti climatici grazie al sequestro di oltre 5 miliardi di tonnellate di CO2 l’anno.

Riguardo la tutela degli ecosistemi, per aumentare il coinvolgimento dei pescatori e di tutti gli appassionati del mare e amplificare la sensibilizzazione sui rischi che minacciano squali e razze, Legambiente lancia il contest fotografico di Elife (concorso di merito secondo quanto previsto dal D.p.r. 430/2001), che raccoglierà le foto inviate da operatori del mondo della pesca professionale e ricreativa, subacquei, studiosi, ricercatori, amanti del mare, appassionati di fotografia in generale, che sono invitati a presentare al massimo 3 foto per documentare e raccontare la presenza delle specie di elasmobranchi nel Mar Mediterraneo. Le foto dovranno riguardare esemplari vivi nel loro ambiente naturale o, in caso di catture accidentali, dovranno comunque avere come soggetto esemplari vitali.

Inoltre, sono ammesse fotografie b/n e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. Ciascuna foto deve avere una risoluzione di 300 dpi con almeno 2500 pixel sul lato lungo e deve essere fornita in formato Tiff (.tif) o Jpeg (.jpg) non compresso. Non sono ammesse opere realizzate al computer.

Il materiale selezionato dovrà pervenire entro il 15 settembre via email all’indirizzo parchi@legambiente.it. Le 20 fotografie più belle e interessanti saranno scelte da una giuria composta da fotografi e giornalisti professionisti e dai partner del progetto  Elife, i quali valuteranno le immagini ricevute in base alla qualità dell’immagine e all’aderenza al tema.

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

Tags : ambienteClimateecofriendlyglobal strike for climatenaturaworldwildlife
Giulia Compagnone

The author Giulia Compagnone