close
Cronaca

Incastrati 239 furbetti del reddito di cittadinanza

ITALIA – Reddito di cittadinanza senza avere i requisiti. Sono 239 gli stranieri denunciati dalla Guardia di Finanza alle Procure della Repubblica di Milano, Napoli, Roma, Cosenza, Lodi, Bari, Torino, Pavia, Massa, Agrigento, Foggia, Genova, Vercelli, Pisa, Latina, Imperia e Rovigo.
Le indagini sono iniziate a dicembre, quando i baschi verdi di Occhiobello hanno bloccato un tentativo fraudolento di riscuotere il reddito di cittadinanza da parte di 23 persone tutte provenienti dalla Romania. I “furbetti” erano riusciti a rientrare tra i beneficiari del sussidio economico mediante un metodo collaudato e replicato anche in altre parti d’Italia.
Le 23 persone dalla Romania avevano, infatti, presentato le domande per ottenere il Reddito di Cittadinanza. Una volta ricevuto il Pin queste si erano recate presso l’ufficio postale per ricevere ed attivare le card elettroniche prepagate. Un trucchetto per incassare il denaro che, ogni mese, veniva caricato sulle postepay.
In seguito alle indagini, i finanzieri hanno così scoperto che il comportamento illecito era stato replicato numerose volte in tutta Italia. Delle 673 persone controllate, ben 239 non possedevano il requisito della effettiva residenza in Italia e, per tali ragioni, i finanzieri li hanno denunciati.

Tags : NapoliRoma