close
Cultura

Si gira tra Gianturco e Posillipo “La vita bugiarda degli adulti”, la nuova serie di Elena Ferrante targata Netflix

FOTO DI REPERTORIO

“La vita bugiarda degli adulti” è la nuova serie targata Netflix di Elena Ferrante, autrice de “L’amica geniale”, serie che su Rai Uno ha riscosso un successo non indifferente: tra le location prescelte per le riprese cinematografiche ci sono Poggioreale e Posillipo. Set, quindi, in via Emanuele Gianturco e via Carlo di Tocco, due strade di Poggioreale, poco distanti dal Rione Luzzatti dove è ambientata la sovracitata serie Rai con protagoniste Lila e Lenù.

Ma nella nuova serie Netflix ci saranno anche le 13 Rampe di Sant’Antonio a Posillipo, luogo simbolo degli innamorati a Napoli. Le riprese sarebbero dovute iniziare la prossima settimana, tuttavia, siccome le strade sono interessate dal montaggio delle luci di Natale, sono slittate a data da destinarsi. Le due location, però, dovrebbero trovare comunque posto all’interno della serie, la cui uscita al momento è prevista per la fine del 2022. Al momento è uscito il teaser di Netflix con la voce narrante affidata alla cantante Emma Marrone.

La nuova fiction “La vita bugiarda degli adulti”, prodotta da Fandango Spa, vede alla regia Edoardo De Angelis, sceneggiatura affidata a Francesco Piccoli e Laura Paolucci, che hanno già lavorato anche a L’Amica Geniale. Ancora top secret il nome dell’attrice che interpreterà della protagonista, nel libro Giovanna, per la quale a settembre sono iniziati i casting. Si cerca una ragazza campana, tra 14 e 18 anni, anche senza esperienza nella recitazione. Mentre sembra sicura la partecipazione di Valeria Golino, nel ruolo della zia Vittoria.

Il romanzo racconta la storia di Giovanna, una ragazza che vive nella Napoli degli anni ’90, che si sta affacciando all’adolescenza, e del suo rapporto con la zia Vittoria, che le svelerà molti segreti della sua famiglia.

 

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram YouTube!

 

Tags : culturaElenaFerranteNapoliNetflix
Nicola Avolio

The author Nicola Avolio