close
CulturaScuola e dintorni

Si conclude la prima edizione del “Concorso Letterario” alla scuola media Rocco di Afragola

È stata  davvero una grande emozione partecipare venerdì pomeriggio 5 novembre alla cerimonia di premiazione organizzata dalla scuola media ” G. A. Rocco”, a conclusione della prima edizione del Concorso Letterario.

Aperta…mente è stato il titolo dell’evento, un titolo emblematico e rappresentativo, dall’etimologia latina. È solo con una mente aperta che si diventa ricettivi e propensi a considerare nuove idee e si abbattono le barriere e i muri dei pregiudizi e dei preconcetti che ci impediscono di sviluppare le nostre innumerevoli potenzialità. Ed è questo il messaggio più bello che si possa trasmettere ai ragazzi a scuola.

A premiare i ragazzi della scuola Rocco che l’anno scorso hanno partecipato al primo concorso letterario ” Il racconto e le emozioni”, producendo elaborati di ottima fattura e qualità, sono intervenuti gli scrittori Davide Cerullo e Giulia Campece, sempre attenti alle tematiche giovanili ed aperti al dialogo e al confronto.

Numerosi gli interventi, a partire da quello dell’ ex sindaco Claudio Grillo, presidente dell’associazione ex alunni scuola Rocco, che ha offerto la sua piena disponibilità a sostenere e promuovere l’istruzione e la formazione, a quello del sindaco Antonio Pannone, che ha portato ai ragazzi il saluto istituzionale e ha ribadito la priorità della scuola nel suo programma di governo.

Aperta… mente i ragazzi hanno ascoltato ogni parola e applaudito ogni intervento, circondati dall’affetto dei genitori e soprattutto dei loro professori che hanno avuto per ciascuno di loro parole di incoraggiamento, sorrisi e gesti d’intesa. Sembrava che alunni e professori s’intendessero cogli occhi, come se tra loro regnasse una perfetta sintonia in cui le parole sono superflue.

I ragazzi non erano lì solo per i premi, ed eppure ne hanno ricevuti tanti per la partecipazione ai giochi matematici Bocconi, al Trinity College, all’iniziativa Positivi all’Arte e per la creazione del logo della scuola, ma erano lì soprattutto per condividere con i loro professori il frutto di un anno di scuola e il desiderio di fare ancora meglio.

Aperta… mente la dirigente scolastica Maria Grazia Silverii ha organizzato questo evento in maniera impeccabile e ha avuto parole di gratitudine e ringraziamento per tutti i presenti, per tutti i collaboratori e i professori della scuola, nominandoli uno ad uno.

Lodevole è stata anche la presenza delle dirigenti scolastiche degli altri istituti del territorio, l’Aldo Moro, la Nosengo, la Marconi, la Montalcini, l’Europa Unita, la Mozzillo, a rimarcare l’unità di intenti sul piano formativo ed educativo.

Aperta…mente a tutti!!!

A cura di Michela Cerbone