close
Cronaca

Centri Sociali e Cobas in corteo: in 2mila verso Piazza del Plebiscito

La manifestazione organizzata dal movimento “7 novembre” sfila verso Piazza del Plebiscito, a Napoli. A prenderne parte sono Centri Sociali, Cobas e disoccupati.

Circa 2mila persone nel pomeriggio di oggi (13 novembre 2021) hanno preso parte alla manifestazione, organizzata dal movimento dei disoccupati “7 novembre”. Il tutto è cominciato come semplice presidio statico in Piazza Garibaldi, per poi trasformarsi in un corteo diretto alla volta di Piazza del Plebiscito.

In testa al corteo campeggiano le foto di Mario Draghi, Cristina Lagarde e Carlo Bonomi e la scritta “L’associazione a delinquere sono loro“. Nel corteo presenti anche esponenti di gruppi provenienti da altre città, come Nicoletta Dosio, leader dei “No Tav”.

Il percorso

Il corteo ha evitato il passaggio nelle strade che la Prefettura ha deciso di interdire alle manifestazioni, anche in vista delle rimostranze dei “no green pass”. I manifestanti, partiti da piazza Garibaldi, hanno quindi risalito il corso Umberto fino a via Medina e piazza Municipio, hanno poi deviato verso via Acton, risalendo lungo via Cesario Console, evitando così di attraversare piazza Trieste e Trento, che insieme a via Toledo è interdetta. Poco dopo le 17 il corteo è arrivato in piazza del Plebiscito, dove si trova la Prefettura di Napoli.

Momenti di tensione sono stati registrati durante il passaggio in via Medina, quando sono stati fatti esplodere dei petardi; la situazione è però rapidamente tornata sotto controllo. Nel corteo, oltre agli attivisti del movimento “7 novembre”, ci sono anche rappresentanti dei lavoratori Cobas, del movimento occupanti case di Roma, del centro sociale Iskra di Bagnoli e di Potere al Popolo.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : 7novembreCentriSocialiCobasCorteonapoliPiazzaPlebiscito