close
Cronaca

Si ammala di Covid durante la gravidanza e muore due mesi dopo la figlia: la storia di Antonietta Delli Santi

Tra le vittime mietute dal Covid-19 c’è anche Antonietta Delli Santi, giovane 27enne originaria di Montano Antilia – città in provincia di Salerno – e contagiatasi mentre era incinta alla ventiquattresima settimana. Ricoverata da due mesi al Policlinico Federico II di Napoli, è morta per complicazioni dovute al virus qualche giorno fa. Qualche mese prima era deceduta anche la figlia che portava in grembo, nata prematura ad agosto e passata purtroppo a miglior vita una ventina di giorni dopo, agli inizi di settembre.

La donna non si era vaccinata perché convinta che l’iniezione avrebbe potuto incidere negativamente sulla sua gravidanza e così, dopo che le sue condizioni di salute erano peggiorate, si era prima recata all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania e poi era stata trasferita al Policlinico.

A Vallo della Lucania i medici avevano optato per un parto prematuro nella speranza di salvare la bambina trasportandola d’urgenza poi presso il reparto di terapia intensiva neonatale a Napoli, ma nonostante gli sforzi la piccola non è riuscita a farcela.

Assieme al marito – che ora dovrà occuparsi da solo dell’altro figlio che hanno, Antonietta Delli Santi gestiva una pizzeria ad Ascea. La sua morte ha sconvolto l’intera comunità di Montano Antilia e anche il sindaco ha espresso il suo cordoglio per l’esito tragico di questa vicenda.

Tags : antonietta delli santicovidgravidanzanapoliSalerno