close
Cronaca

Controlli allo stadio Arechi: lavoratori “in nero” e gravi carenze sanitarie

Lavoratori in nero e gravi carenze igienico-sanitarie allo Stadio Arechi di Salerno: queste le conclusioni alle quali sono arrivati i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro del Nas e i carabinieri del Comando Provinciale al termine di una serie di controlli straordinari messi in campo durante la partite di Serie A, disputata lo scorso 21 novembre, tra i padroni di casa della Salernitana e la Sampdoria.

Le violazioni più gravi riscontrate dai militari dell’Arma sono da ricercare nelle decine di lavoratori in nero, senza regolare contratto, che sono stati sorpresi a lavorare, con diverse mansioni, all’interno dell’impianto sportivo salernitano.

Tra gli illeciti contestati, e scoperti dai militari dell’Arma, ci sono poi anche gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali dell’impianto sportivo, che sono state immediatamente segnalate all’Asl di Salerno. Al termine delle operazioni, i carabinieri hanno così elevato diverse sanzioni pecuniarie all’indirizzo della ditta appaltatrice, sia per le carenze igieniche sia per quelle dal punto di vista della normativa sul lavoro, per un totale di 150mila euro; contestualmente, è stata disposta anche la sospensione dell’attività imprenditoriale per la ditta stessa.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!