close
Cronaca

Acerra, positivo al Covid in giro con il Green Pass attivo: l’Asl non risponde

Un uomo residente ad Acerra è positivo al Covid dal 3 gennaio e nonostante l’inserimento in piattaforma dopo aver effettuato il tampone molecolare, continua ad avere un Green Pass ancora valido. È da giorni, dunque, che il 44enne cerca di mettersi in contatto con l’Asl senza ricevere risposta e ha così effettuato diversi tamponi per via privata per assicurarsi che l’esito fosse corretto.

L’uomo ha ricevuto il vaccino così come la moglie e i figli ma sfortunatamente si sono ammalati lo stesso, sebbene la presenza delle doppie dosi abbia evitato loro il ricovero in terapia intensiva. «Il mio medico ci ha inseriti in piattaforma così come il laboratorio dove abbiamo effettuato il molecolare. Ma ad oggi nessuno dall’Asl ci ha contattati per effettuare i tamponi ai miei figli. Ed il Green Pass rilasciatomi in farmacia al primo tampone rapido negativo, risulta ancora attivo e valido» ha spiegato.

Dato che comunicare con l’Asl al momento sembra impossibile, ha già messo in conto di pagare nuovamente di tasca propria per far tamponare i figli e rendere possibile il loro ritorno a scuola in vista delle riaperture annunciate in queste settimane.

Tags : Acerracovidgreen passPositivovaccino