close
Cronaca

Mia, la piccola nata sotto i bombardamenti a Kiev

Mia è la prima bambina nata in un rifugio a Kiev

Mia, la piccola appena nata, arriva in un clima ostile a dimostrare quanto la vita è, inevitabilmente, più forte di ogni altra cosa. La giovane mamma 23enne di Kiev ha, infatti, dato alla luce la sua bambina proprio mentre si nascondeva insieme ai suoi concittadini dalle bombe russe.

Quando la 23enne ha avvertito i primi dolori del parto e ha cominciato a lamentarsene gridando, la polizia si è subito messa in moto per aiutarla. Adagiata su un letto di fortuna, la giovane donna ha partorito proprio in quel rifugio sotterraneo nel quale si era recata per cercare salvezza dalla minaccia dei bombardamenti. Subito dopo il parto è arrivata l’ambulanza che ha trasportato Mia e la sua giovane mamma in ospedale. Entrambe le donne stanno bene.

“La tua nascita è speranza in questo periodo triste” ha detto la neo-mamma e, davvero, la nascita di una nuova vita in un periodo così cupo sembra essere un miracolo.

Benvenuta Mia, e scusaci per il mondo che ti stiamo consegnando.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Emiliana D'Agostino

The author Emiliana D'Agostino