close
Cronaca

Tragedia a Salerno, Antonio muore nel sonno a soli 13 anni

Le indagini legate alla tragedia che questa notte ha colpito il piccolo Antonio di Altavilla Silentina, comune in provincia di Salerno, sono ancora in corso, tuttavia l’ipotesi più accredita è che abbia perso la vita a causa di una crisi respiratoria sopraggiunta durante il sonno che non gli ha lasciato scampo. Antonio, 13 anni appena, soffriva infatti di crisi epilettiche.

L’intera comunità di Altavilla Salentina si è stretta intorno al dolore dei genitori del ragazzo che hanno trovato il corpo senza vita del figlio nel suo lettino. Nonostante tutti i tentativi per strapparlo dalle braccia della morte, non c’è stato nulla da fare.

Il sindaco Francesco Cembalo ha immediatamente espresso il proprio cordoglio non appena saputa la notizia e ha conseguentemente deciso di annullare gli eventi in programma nella giornata di oggi in comune. «La prematura scomparsa avuta nella nostra comunità oggi, addolora l’intera comunità per cui l’amministrazione comunale non ritiene opportuno celebrare la seconda ”Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati”, che era stata fissata per oggi, lunedì 21 marzo».

I funerali si terranno oggi presso la chiesa del convento San Francesco alle ore 15:00.

Tags : LuttoSalerno