close
AmbienteCronaca

Acerra: a luglio inizierà la rimozione delle ecoballe

Acerra Ecoballe

Acerra – Dal prossimo 10 luglio inizierà la rimozione delle ecoballe dalla località Pantano, nella campagna di Acerra.

La Regione Campania ha aperto due grandi cantieri vicino le ecoballe per permetterne la rimozione, che dovrebbe iniziare il prossimo 10 luglio. I rifiuti saranno poi smaltiti fuori dal territorio campano. Un sospiro di sollievo per i cittadini acerrani che da quasi vent’anni attendono che quelle montagne di spazzatura accumulata durante le crisi dei primi anni 2000 vengano portate via.

Queste operazioni di rimozione hanno dovuto attraversare un tortuoso percorso burocratico, fatto di ricorsi e controricorsi tra Tar e Consiglio di Stato tra le ditte che si sono contese il bando regionale da oltre 20 milioni di euro. Ma ora che queste battaglie sono state concluse, la ditta che si è aggiudicata l’appalto ha immediatamente fatto partire le operazioni, sia ad Acerra che ha Fragneto Monforte.

Entusiasta il vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola: Con Acerra e Fragneto Monforte siamo alle battute finali per completare la prima filiera delle tre di cui si compone il nostro programma di rimozione delle ecoballe, quella del trasporto per il trattamento in impianti fuori regione. Per questa filiera siamo oltre la soglia di un milione di tonnellate rimosse ed entro pochi mesi raggiungeremo l’obiettivo finale. Com’è noto le altre due filiere riguardano il trattamento dei rifiuti nei due impianti ubicati nel territorio regionale: quello di Caivano, già attivo da un anno e che ha consentito di ridurre di un terzo la multa europea, e quello di Giugliano, che sarà attivo entro questa estate e che consentirà la riduzione di un altro terzo di rifiuti”.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : Acerra