close
Cronaca

Napoli, bambino morto: 51enne accusato di omicidio stradale

Napoli Christian Carezza Fuorigrotta

Napoli – La madre di Christian Carezza, il bambino morto investito questa mattina a Napoli, ha preteso le dimissioni per raggiungere il Policlinico, dove è stata portata la salma del figlio.

Anche lei è stata travolta dall’auto che ha ucciso il figlio ed era ricoverata all’Ospedale San Paolo per alcune sospette fratture. Ma la donna non ha voluto ascoltare ragione ed ha raggiunto il Policlinico dove si trova la salma di Christian.

Secondo una prima ricostruzione, affidata all’infortunistica stradale della Polizia Municipale, un 51enne alla guida di una Suzuki, avrebbe perso il controllo del veicolo schiantandosi contro un’auto in sosta e poi sul marciapiede, travolgendo anche il bambino e la madre. Entrambi sono rimasti schiacciati tra l’auto e un muro. Per il piccolo di 3 anni non c’è stato praticamente nulla da fare.

L’investitore dovrà rispondere di omicidio e lesioni stradali. Sotto shock la zona di Cavalleggeri, nel quartiere Fuorigrotta a Napoli. Tutti i protagonisti di questa tristissima vicenda sono di quel quartiere. In via Marco Polo, il 51enne ha subito anche un tentativo di linciaggio, ma gli Agenti del Commissariato di Bagnoli lo hanno sottratto dalle mani della folla. Per lui sono state necessarie delle cure mediche presso il pronto soccorso dell’Ospedale Cardarelli.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

 

Tags : FuorigrottaNapoli