close
Cronaca

Napoli: vieta una pizza in pronto soccorso, infermiere aggredito

Napoli Ospedale Pellegrini

Napoli – Mercoledì sera un paziente contagiato dal covid ha aggredito un infermiere nel pronto soccorso dell’Ospedale Pellegrini a Napoli.

L’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” ha reso nota la storia. Il paziente aveva ordinato un pizza mentre si trovava ricoverato in Pronto Soccorso ma l’infermiere gli ha vietato di consumarla, così come prescritto dalle norme vigenti. Questo ha scatenato l’ira dell’uomo che lo ha aggredito, mettendogli la mani al collo.

A quel punto sono stati allertati i Carabinieri che hanno identificato l’uomo. L’infermiere non ha riportato ferite di rilievo, ma dovrà sottoporsi nelle prossime ore al test covid visto il contatto più che ravvicinato con un soggetto positivo.

Ancora insufficienti, in certi casi assenti, le misure di prevenzione nei confronti delle quotidiane aggressioni al personale sanitario nella città di Napoli – commenta l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate – chiediamo l’intervento incisivo dei sindacati e l’attenzione della prefettura affinché Napoli, come tutta Italia, non sia teatro di queste scene di ordinaria follia. È inconcepibile che un paziente Covid positivo entri nei locali del pronto soccorso facendo come se fosse a casa sua, addirittura consumando una pizza”.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : Napoli