close
Cronaca

Vincenzo Scutellaro condannato a 5 anni per il furto del “Gratta e Vinci”

Vincenzo Scutellaro Gratta e Vinci

Vincenzo Scutellaro, il 58enne accusato di aver sottratto un «Gratta e Vinci» da 500mila euro a una 69enne, nella tabaccheria di via Materdei, a Napoli, il 2 settembre 2021 è stato condannato a cinque anni di carcere e 3200 euro di multa.

La sentenza è giunta al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato. Al termine della requisitoria, il pm Enrica Parascandolo, aveva chiesto sei anni di carcere e una multa di 5mila euro. Come il Riesame prima di lei, il sostituto procuratore, durante la sua requisitoria, ha definito «tragicomica» la vicenda che ha visto protagonista Scutellaro e che ha fatto praticamente il giro del mondo. Per il pm il comportamento «post delictum» di Scutellaro è stato caratterizzato da consapevolezza, spregiudicatezza e da mancanza di una qualunque forma di pentimento. Secondo il magistrato, infatti, l’imputato ha portato avanti «…un diabolico disegno criminoso volto ad assicurarsi il profitto del delitto».

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

La sentenza è giunta al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato. Al termine della requisitoria, il pm Enrica Parascandolo, aveva chiesto sei anni di carcere e una multa di 5mila euro.

Tags : materdeiNapoli