close
Cronaca

Frattamaggiore: 36enne incendiato durante una videochiamata

Frattamaggiore

Frattamaggiore – Giovedì sera un uomo di 36 anni è stato letteralmente incendiato da un individuo.

La vittima si chiama Nicola Liguori, 36 anni, si trovava in viale Tiziano a Frattamaggiore quando uno sconosciuto gli ha dato fuoco. Il 36enne era in videochiamata con la fidanzata quando improvvisamente si è palesata questa ombra scura che in pochi secondi lo ha cosparso di liquido infiammabile e con un accendino lo ha trasformato in una torcia umana.

Nicola Lupoli è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Giovanni di Dio ma subito dopo è stato trasferito al Cardarelli di Napoli nel reparto grandi ustionati e poi a Bari, nello stesso reparto. Le sue condizioni sono disperate ed è in imminente pericolo di vita.

Sul gravissimo episodio indagano gli agenti del commissariato di Frattamaggiore. Il 36enne lavorava come tra “svuota cantine”. Bisognerà capire chi poteva avercela con lui fino al punto di dargli fuoco.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Sul gravissimo episodio indagano gli agenti del commissariato di Frattamaggiore. Il 36enne lavorava come tra “svuota cantine”. Bisognerà capire chi poteva avercela con lui fino al punto di dargli fuoco. Sul gravissimo episodio indagano gli agenti del commissariato di Frattamaggiore. Il 36enne lavorava come tra “svuota cantine”. Bisognerà capire chi poteva avercela con lui fino al punto di dargli fuoco. Sul gravissimo episodio indagano gli agenti del commissariato di Frattamaggiore. Il 36enne lavorava come tra “svuota cantine”. Bisognerà capire chi poteva avercela con lui fino al punto di dargli fuoco

Tags : frattamaggiore