close
Cronaca

Acerra: minori feriti potrebbe essere un avvertimento della camorra

Acerra Sparatoria

Acerra – Continuano le indagini della Squadra Mobili di Napoli e degli Agenti del Commissariato di Acerra sulla sparatoria avvenuta domenica sera al Parco 900.

Le indagini tendono a prediligere la pista della faida di camorra. Il 16enne e la 17enne feriti sono incensurati, ma sono emersi degli elementi importanti. Il 16enne frequenterebbe  persone pregiudicate riconducibili alla faida in corso tra i Di Balsamo e i Tortora. La sparatoria avvenuta in via Alfonso d’Aragona potrebbe essere stata quindi non causale.

Se confermato questo scenario, i killer entrati in azione, avrebbero praticamente sfidato la sorte, rischiando di fare una strage e colpendo innocenti. Come la ragazza di 17 anni ferita da due proiettili. Il 16enne invece è stato colpito al polpaccio.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Le indagini tendono a prediligere la pista della faida di camorra. Il 16enne e la 17enne feriti sono incensurati, ma sono emersi degli elementi importanti. Le indagini tendono a prediligere la pista della faida di camorra. Il 16enne e la 17enne feriti sono incensurati, ma sono emersi degli elementi importanti.  Le indagini tendono a prediligere la pista della faida di camorra. Il 16enne e la 17enne feriti sono incensurati, ma sono emersi degli elementi importanti. 

 

Tags : Acerra