close
Ambiente

Ceramica e ambiente: avviato il progetto Cna green a Cava de’ Tirreni

Iniziato il progetto campano per rendere rinnovabile l’utilizzo della ceramica. A garantire il convegno promosso dal CNA

di Nicolaos Nicolau

Riciclaggio della ceramica, questa l’innovazione posta come obiettivo dal progetto del Convegno “Ceramica e Ambiente”. La piattaforma operativa, situata in Campania a Vietri sul mare (provincia di Salerno) , è stata promossa dal CNA e sviluppata durante il Matres. Si tratta del festival internazionale della ceramica femminile, organizzato dall ‘associazione di ceramiste Pandora. L’incontro tra appassionati di ceramica e artisti sta avendo luogo tra le località di Cava de’ Tirreni e Vietri.
Presenti al festival il suo coordinatore e direttore del CNA di Salerno Simona Paolillo e il vice-presidente della Regione Fulvio Bonavitacola. Non sono mancate anche le figure del Presidente dei Ceramisti del CNA Andrea Branciforti ed il Responsabile del Dipartimento Ambiente Barbara Gatto.

Ricerca e innovazione, sono queste le parole chiave che apriranno le porte al primo riciclaggio della ceramica. Al convegno si è discussa la possibilità e le modalità per riciclare gli scarti, recuperarne l’ uso e ridurre i costi di produzione. Quest’ultima, come garantito da Bonavitacola, sarà prodotta in maniera green a patto che la piattaforma possa collaborare con tutte le aziende del territorio. “Dobbiamo incentivare l’uso di metodologie che riducano gli scarti e incrementano il riciclo” – ha poi espresso Bonavitacola. Preannunciato in un secondo momento anche il confronto con Arpac e Soprintendenza.

Nicolaos Nicolau

The author Nicolaos Nicolau

Studente liceale al Leon Battista Alberti di Napoli.