domenica, Giugno 23, 2024
HomePoliticaComunali in Campania: 168 sindaci da eleggere, Avellino unico capoluogo

Comunali in Campania: 168 sindaci da eleggere, Avellino unico capoluogo

Sono 168, di cui 18 con più di 15mila abitanti, i comuni coinvolti dalla tornata amministrativa in Campania. Gli elettori chiamati alle urne sono 939.244.

Riflettori puntati su Avellino, unico capoluogo di provincia al voto, dove l’ex sindaco Gianluca Festa, dimissionario a pochi giorni dalla conclusione del mandato, il 18 aprile scorso è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia agli arresti domiciliari. Sette i candidati che aspirano a succedergli: Antonio Gengaro, ex vicesindaco negli anni Novanta con il sindaco Antonio Di Nunno, sostenuto da Pd e M5s; Rino Genovese, giornalista della Rai, con cinque liste civiche; Laura Nargi, vice sindaco di Festa sostenuta da quattro civiche; Aldo D’Andrea, medico chirurgo, per la lista Unità Popolare; Modestino Iandoli, candidato da Fratelli d’Italia; Vittorio Boccieri indicato dalla lista Progetto Avellino Futura; Gennaro Romei dell’Unione di Centro.

Ad Avellino quindi il campo largo di Gengaro parte avvantaggiato sulla carta, grazie alle divergenze nel centrodestra che hanno portato Fratelli d’Italia e Udc a correre da soli con il proprio simbolo, mentre Forza Italia e Lega hanno deciso di sostenere Genovese con liste civiche.

In provincia di Napoli, uno dei comuni più popolosi, Castellammare di Stabia (alle urne dopo due anni di commissariamento) vedrà eletto il sindaco già lunedì: sono infatti solo due i candidati, il giornalista Luigi Vicinanza per il centrosinistra (Pd e M5s sono alleati) e Mario D’Apuzzo per il centrodestra allargato a Italia Viva.

A Casoria il campo largo ricandida il sindaco uscente Raffaele Bene, contro gli sfidanti Nicola Mangani (FdI), Fabio Cristarelli (Azione), Ernesto Valiante (Centrodestra Casoria).

A Torre Annunziata centrodestra unito per Carmine Alfano, mentre centrosinistra e M5s non hanno trovato l’accordo e candidano rispettivamente Corrado Cuccurullo e Maria Antonietta Zeppetella.

Tra gli altri comuni con più di 15mila abitanti ci sono Sarno (Salerno), dove i candidati sono Francesco Squillante, broker assicurativo, sostenuto da sei liste di centrosinistra; Vincenzo Silica, avvocato, della Lista Civica “Con Noi” di matrice ambientalista; Giovanni Cocca, ingegnere, per il centrodestra. A Capaccio-Paestum (Salerno) il sindaco uscente Franco Alfieri si ricandida con una coalizione di civiche di centrosinistra, contro Emanuele Sica (FdI) e il civico Carmine Caramante.

Nel Casertano attenzione puntata su Casal di Principe, dove lascia dopo dieci anni il sindaco anticamorra Renato Natale, Aversa e Castel Volturno: in questi ultimi due comuni il centrodestra è diviso mentre i Cinquestelle corrono insieme al Pd. In provincia di Benevento nessuno dei comuni al voto supera i 15mila abitanti.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Tik Tok e  Instagram!

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments