close
Eventi

Ersilia Principe, da 35 anni al servizio delle spose

Ersilia Principe, Atelier di abiti da Sposa in Napoli, una professionista ed imprenditrice che da oltre 35 anni offre alle future spose professionalità e qualità, risponde ad una serie di domanda sulla sua attività.

Da anni il suo aiuto è fondamentale per le donne che devono scegliere l’abito da indossare nel giorno più importante della loro vita.

La continua ricerca di linee sempre attuali, la cura per i particolari, gli accessori che rendono ogni abito unico ed irripetibile sono il marchio di fabbrica di questo noto brand.

Qual è la richiesta più particolare e stramba che ha ricevuto da una sposa?

Ogni anno ho una sposina stramba, ricordo l’ultima. Una tuta in pizzo per montare in sella alla sua moto. Ma potrei dirne altri, abiti Rossi, abiti corti, abiti con code lunghe 10 mt.

In 35 anni le stramberie non sono di certo mancate

Che differenza c’è tra le spose di oggi e quelle di dieci anni fa?

La sposa oggi già sa cosa vuole, è pragmatica ed emancipata. Un tempo erano più inclini ad accettare consigli dalle madri o sorelle per non sbagliare; quasi insicure.

Cosa pensa della sposa curvy?

È il mio ideale di Sposa, di fatti per la Ersilia Principe Couture mi sono ispirata ad una sposa mediterranea con tante curve, e la testimonial è una giovane donna plus size

Qual è il punto di forza del suo atelier?

L’umiltà e l’assortimento. Sono affiancata dagli stilisti più famosi d’Italia e del Mondo.

Qual è il suo motto?

Mi piego ma non mi spezzo.

Ci dica un suo pregio e un suo difetto

Gli altri riconoscono in me il pregio della generosità e il difetto dell’implusivitá, diciamo che rivedo in questi tratti

Cosa si sente di dire alle tante persone che vorrebbero intraprendere questo lavoro?

In primis gli farei tanti auguri, perché è un mestiere in cui ci vuole tanta pazienza e dedizione. Cosa importante però consiglio di studiare, studiare, studiare.

Qual è il sacrificio più grande del suo lavoro? E quali le maggiori soddisfazioni?

Il sacrificio più grande è stato quello di aver abbandonato un po’ i miei figli perché seguendo le mie spose forse ho trascurato loro, però oggi a 35 anni di attività la soddisfazione più grande è ricordare il sorriso di migliaia e migliaia di spose firmate Ersilia Principe

Se non avesse fatto questo lavoro, quale avrebbe scelto?

Probabilmente avrei aiutato i miei genitori nel supermercato di famiglia insieme le mie sorelle e fratelli

Com’era da bambina Ersilia?

Arguta, perspicace è molto curiosa

I suoi genitori le hanno dato supporto per la realizzazione del suo sogno?

Il mio papà probabilmente avrebbe voluto che lo affiancassi nella sua attività però subito dopo mi ha sempre incoraggiato è supportato. La mia mamma è la mia roccia

Come nasce la sua passione per la moda sposa?

È nato tutto per gioco, una sfida. Iniziando ho conosciuto stilisti di vecchio stampo che hanno acceso in me l’amore per il mondo del wedding e in particolare la moda sposa.

Se fosse costretta, riuscirebbe a scegliere tra lavoro e famiglia? O le due cose devono camminare sempre di pari passo nella sua vita?

Se fossi costretta sceglierei la famiglia, ma per me sono sempre state equivalenti. Spesso ho sacrificato il rapporto con i miei figli per servire le mie spose. Ad oggi però rifarei tutto ciò che ho fatto nella mia vita

Qual è il mood delle nuove collezioni?

Di certo saranno padrone le trasparenze mozzafiato e i ricami lucenti, ma sta per affermarsi nuovamente l’abito ampio nella top list dei modelli proposti

Qual è la reazione più frequente delle spose quando trovano l’abito dei loro sogni? Ha visto più sorrisi o più lacrime?

In genere dipende dalla tipologia di Sposa che si ha di fronte, ovviamente se si tratta di una futura sposa pragmatica allora le lacrime non le vedrai invece se ti relazioni con un eterna romantica vedrai fiumi di lacrime. La reazione che le accomuna è il bagliore nei loro occhi quando incontrato il Loro abito da sposa

Quale dei suoi valori è riuscita a trasmettere ai suoi figli?

Il duro lavoro premia sempre, non piangerti addosso appena cadi. Impara ad alzarti !

Qual è la sua giornata tipo?

Sballottata tra l’azienda, L’atelier , i miei quattro nipotini e le tre gattine che accudisco come figlie.

C’è un posto in cui si reca per staccare la spina?

Adoro andare a Montreaux, un paesino Lungo il lago di Ginevra nella svizzera francese . Li vi è una quiete e pace assurda

C’è qualcosa o qualcuno che ispira le sue collezioni?

In genere si parte da ciò che chiedono le spose, i vari dettagli poi nascono in corso d’opera .

Qual è stato il complimento che la ha gratificata di più?

Ersilia sei una grande donna, me lo disse uno stilista di

abiti da sposa molto famoso in Italia. Ma non vi dico chi…

C’è una donna famosa per cui vorrebbe realizzare un abito da sposa?

Sicuramente per Sofia Loren negli anni d’oro

Una sola parola in grado di descriverla

Bontà

Crede nel concetto di anima gemella?

Certo, altrimenti mio marito non mi sopporterebbe e supporterebbe da oltre 40 anni.

Cosa rende secondo lei una sposa veramente elegante?

Una sposa è elegante quando riesce ad essere se stessa senza snaturare la propria persona. Ad esempio indossare un abito troppo provocante quando di

carattere sei molto timida risulterà poco elegante.

Gli abiti da sposa più in auge sono ancora quelli legati alla tradizione o le donne sono alla ricerca di qualcosa di più particolare e innovativo?

La tradizione non passerà mai di moda, ma la sfida sta nel trovare il giusto mix tra tradizione e innovazione tale da rendere uniche le future spose

Che consiglio darebbe ad una sposa di oggi che è in procinto di scegliere il suo abito?

Mia cara, rilassati e chiudi gli occhi. Focalizza l’attimo in cui fai il tuo ingresso e descrivi cosa vorresti indossare. Solo la calma e la tranquillità ti doneranno il giusto spirito per affrontare la scelta del tuo abito da sposa

https://www.ersiliaprincipe.it

Tags : atelierersilia principenapolipozzuoli

Leave a Response