close
Politica

Mega Concorso alla Camera in arrivo: Lo annuncia Fico su Facebook

Mega Concorso per lavorare alla Camera dei Deputati in arrivo: ad annunciarlo il Presidente della Camera, Roberto Fico. Ecco le info utili che si conoscono e presuppongono al momento.

In arrivo il mega concorso per lavorare alla Camera dei Deputati: lo ha annunciato il Presidente della Camera Roberto Fico, attraverso un post su Facebook. Pare che il concorso preveda entro il 2020, l’assunzione di 300  unità tra assistenti, consiglieri e segretari parlamentari. L’uscita del bando è prevista entro questo mese.

Il quotidiano “Il Tempo”, ha parlato di ben quattro  bandi per diverse figure professionali e con molta probabilità il primo che sarà pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” sarà quello dedicato all’assunzione di 300 laureati che verranno inseriti come Consiglieri Parlamentari tra il 2019 ed il 2020. Queste figure di fatto svolgono ruoli dirigenziali, per questo motivo sarà richiesta loro un’adeguata preparazione in materie di diritto, economia, storia politica, istituzione ed economica italiana ed europea.

Non si sono ancora avute notizie ufficiali da Montecitorio ma quasi certamente sarà riservato ai candidati in possesso di laurea quinquennale in Giurisprudenza. Sarà richiesta inoltre la conoscenza di almeno una delle quattro principali lingue straniere dell’Unione Europea, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Un consigliere parlamentare guadagna in media 65.000 euro lordi all’anno, cifra che può anche raddoppiare dopo un certo numero di anni di carriera.

Al primo bando ne seguiranno altri tre a partire dal 2020. Con molta probabilità, il requisito fondamentale per accedere al concorso sarà il possesso della laurea quinquennale in giurisprudenza. Il secondo bando interesserà i documentaristi ed è richiesta anche in questo caso la laurea magistrale. Lo stipendio varia da un minimo di 40.000  euro lordi annui, fino a triplicarsi a fine carriera.

Il terzo bando sarà quello per segretari parlamentari; le loro principali attività vanno dalle procedure d’ufficio alla gestione di documenti tecnici e contabili (il loro stipendio parte da un minimo di 35000 euro lordi annui). L’ultimo bando riguarderà gli  assistenti parlamentari che si occupano di assistenza, vigilanza e sicurezza (stipendio minimo di 35.000 euro annui, fino ad ad arrivare a 137.000 euro dopo quarant’anni di lavoro).

Seguiranno aggiornamenti!

Tags : 26lugliocameraConcorsoMontecitorio

Leave a Response