close
Ambiente

Sversamento illecito di rifiuti a Pomigliano d’Arco

A Pomigliano d’Arco una ditta interrava rifiuti illeciti. Denunciato imprenditore locale.

Blitz su via Rossellini di Pomigliano d’Arco, nella zona della ex masseria Chiavettieri, al confine con le frazioni di Tavernanova e Casarea di Casalnuovo. I carabinieri della forestale di Marigliano hanno interrotto un sotterramento illecito in un terreno di 10mila metri quadrati. Una ditta edile pomiglianese stava depositando e spianando terreno per ricoprire rifiuti già scaricati su quell’area.

I militari hanno pertanto proceduto al sequestro di un’area vasta circa 4mila metri quadrati, per la maggior parte inquinata da rifiuti plastici, guaine bituminose e scarti edili sversati illecitamente e coperti dal terreno.

Il controllo della documentazione ha accertato che i lavori erano abusivi né c’erano certificati che chiarissero il tipo e la provenienza del terreno depositato che perciò è stato considerato come rifiuto.

Il titolare dell’impresa, un 51enne di Pomigliano d’Arco, è stato denunciato per gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti. Le indagini proseguono. Si cerca di capire per quale motivo l’imprenditore pomiglianese stesse nascondendo i rifiuti. Nell’area non ci sono lavori edili in procinto di cominciare.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Fb de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : pomiglianorifiuti

Leave a Response