chiudi
Cronaca

Noemi, arrestato il bersaglio dell’agguato Salvatore Nurcaro

nurcaro salvatore

Salvatore Nurcaro,  pregiudicato bersaglio dell’agguato a Napoli in cui rimase ferita la piccola Noemi il 3 maggio, è stato arrestato dalla polizia durante un’operazione condotta ieri sera contro affiliati al clan Reale-Rinaldi, attivo nel quartiere di San Giovanni a Teduccio. Nurcaro, 32 anni, deve rispondere insieme ad altri cinque presunti affiliati al clan di associazione per delinquere finalizzata ad acquisto, trasporto, commercializzazione e vendita di droga, oltre che di detenzione di arma da fuoco.

La squadra mobile di Polizia ha individuato il movente dell’agguato a piazza Nazionale nella gestione del traffico di droga, e in particolare in un debito che Nurcaro aveva nei confronti di un membro del clan Formicola. Nel tentativo di recuperare i soldi per onorare il debito, Nurcaro avrebbe cominciato a pretendere somme dalle piazze di spaccio di appannaggio del clan Mazzarella, rivale dei Rinaldi-Reale.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : camorraNoemipolizia
Simone Iavarone

Autore: Simone Iavarone

Lascia un commento