close
Ambiente

Marcianise: sequestrati 2 silos contenenti più di 300 tonnellate di fanghi

Depuratore di Marcianise
Sequestro al depuratore di Marcianise

I militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Marcianise, unitamente a personale tecnico dell’ARPAC – Dipartimento di Caserta hanno sequestrato 2 silos contenenti circa 300 tonnellate di fanghi aventi Codice CER 190805.

Il sequestro è avvenuto a seguito di una una verifica ispettiva della “linea fanghi”  presso l’impianto di depurazione comprensoriale “Area Casertana” di trattamento acque reflue urbane sito a Marcianise.

Non è stata infatti rispettata la normativa ambientale per il deposito temporaneo dei rifiuti sia per quanto riguarda i limiti temporali (al massimo tre mesi) sia per quanto riguarda quelli volumetrici (al massimo 30 mc).

È stata, inoltre, contestata una violazione amministrativa per un importo di oltre euro 5000 per incompleta tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti speciali non pericolosi.

Il commento dell’associazione ambientale “Rete di Cittadinanza e Comunità”:

È il momento di rimettere al centro della discussione la necessità di affidare agli enti pubblici la gestione di impianti così importanti. Il sequestro dei due silos pieni di fanghi, provenienti dalla depurazione delle acque reflue di diversi comuni del comprensorio, evidenzia interamente tutti i limiti della gestione privata, concentrata prevalentemente ad ottenere profitti.
C’è comunque bisogno di maggiori controlli, sappiamo, ad esempio, che in zona ASI, a Marcianise, hanno scaricato e forse scaricano ancora, acque nere nei regi lagni, abusivamente, come sappiamo che, molte aziende, sono prive delle autorizzazioni necessarie al corretto smaltimento delle acque reflue nel collettore ASI (che poi scarica nell’impianto di depurazione oggetto dell’articolo).Una gestione pubblica, corretta e maggiormente controllata, azzererebbe margini di guadagno spropositati ed investirebbe di più nel corretto funzionamento dell’impianto di depurazione, evitando, in questo modo, anche pericolose conseguenze sull’ambiente per danni causati dalla mancanza di manutenzione.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola News per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : casertaMarcianiserifiuti
Serena Laezza

The author Serena Laezza

Classe 1994, sono giornalista pubblicista e caporedattrice a Labussolanews.it.
Dopo un percorso di laurea magistrale binazionale tra l’Università di Bologna e quella di Strasburgo, ho deciso di tornare a Napoli per scrivere di Napoli.
Mi piace andare in giro, montare video, leggere e fare domande.
In passato ho scritto di eventi per Spaccanapoli.it, di teatro per Eroicafenice.it e di cronaca per Nanotv.it.

Leave a Response