close
Ambiente

Nel silenzio dei media, incendia un deposito di rifiuti a Sarno

incendio a Sarno
incendio a Sarno

Un grosso incendio si è sviluppato ieri sera a Sarno, in provincia di Salerno, nella zona industriale di via Ingegno.

L’incendio è scoppiato all’interno di uno stabilimento di un’azienda che lavora nel recupero dei rifiuti, in particolare quelli speciali e non pericolosi. Le fiamme erano visibili anche a diversi chilometri di distanza. Il dramma, che si aggiunge ai danni provocati da una “bravata” ancora visibili sul monte Saretto, è passato quasi sotto silenzio. 

“Stiamo fronteggiando una nuova emergenza! Per favore chiudete le finestre”, l’appello lanciato dal vice sindaco del Comune di Sarno e assessore alla Protezione Civile, Roberto Robustelli.

Arriva solo il giorno successivo, ma durissimo il commento del Ministro dell’ambiente Costa:

Un altro attacco della criminalità organizzata.

Il settore dei rifiuti è sotto attacco e neanche in un periodo di grave emergenza sanitaria come questo che stiamo vivendo, i piani criminali rallentano o si fermano, con spregio di ogni norma e di ogni morale.

Appena ho saputo dell’incendio all’impianto di riciclo della plastica di Sarno, nel salernitano, ho immediatamente attivato il NOE perché le indagini vengano condotte con incisività e vigore. Questi ecocriminali devono andare via dal nostro territorio.

Sono come dei tumori: vanno estirpati via con decisione

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : ambienteSarno

Leave a Response