close
Eventi

Marcia (social) nel ricordo di don Peppe Diana

Tra i tanti eventi ai quali l’emergenza covid-19 ci ha costretti a rinunciare c’è anche la consueta marcia in onore di don Peppe Diana nell’anniversario della sua morte.

Il ricordo di uno dei parroci più esemplari di sempre, però, non si ferma: se marciare in strada è impossibile, la marcia allora diventa social. Un’iniziativa che durerà non uno, ma ben tre giorni durante i quali foto, aneddoti e storie sulle esperienze vissute insieme a don Peppe Diana inonderanno i social. “Marcia Social 19-21 marzo ‘Nelle Terre di don Peppe Diana’”: è questo il nome dell’iniziativa, perché il ricordo di don Peppe, ucciso 26 anni fa dalla camorra nella sua chiesa, non potrà essere fermato neanche dal virus.

Partecipare alla marcia

Fino al 21 marzo sarà possibile offrire il proprio contributo alla marcia social. L’iniziativa è aperta a tutti: basterà postare un video della durata massima di 30 secondi. I video verranno poi pubblicati sulle pagine Facebook e Instagram “Comitato Don Peppe Diana”. Gli hashtag da usare sono #MarciaSocial19_21Marzo #nelleterredidonpeppediana #restoacasaefacciomemoria.

Ad oggi, la presenza più massiccia di partecipanti riguarda gli scout di tutta Italia, i quali hanno condiviso i ricordi delle loro esperienze insieme a don Peppe. Ma ci sono anche il Sindaco di Aversa Alfonso Golia, il neo senatore Sandro Ruotolo, o anche il Presidente della Commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra. Immancabile il commento del sindaco di Casal di Principe, Renato Natale che afferma “Non avrei mai immaginato di dovermi confrontare anche con quest’altra sfida a 70 anni” e che promette che, quando l’emergenza terminerà, ci sarà comunque la tradizionale cena nel cortile di casa don Diana.

Il commento dell’associazione

Non poteva mancare neanche una dichiarazione del comitato don Peppe Diana, promotore dell’iniziativa.

Oggi continuiamo a farne memoria più convinti di ieri. Quest’anno non ci saranno iniziative  come gli anni passati. Il Covid 19 ci tiene letteralmente chiusi in casa, ma non l’avrà vinta. Verranno  giorni, non troppo lontani, che anche il deserto che stiamo attraversando fiorirà, e allora sarà tutto più bello.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Leave a Response