close
Politica

Regionali in Campania: Il dilemma degli arancioni di una lista senza De Magistris

Napoli – Incalza nelle ultime ore l’ipotesi di una lista di sinistra supportata ma non capeggiata da De Magistris che possa inserirsi nello spazio, semmai ce ne fosse uno, tra De Luca e Caldoro, proprio oggi confermato come punta del centrodestra.

“Candidarsi e non entrare in Consiglio sarebbe una catastrofe”. 

Spiegano fonti interne al movimento che comprende Dema, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista ed altre sigle della sinistra radicale partenopea.

Di tutt’altra opinione è il segretario regionale campano di Sinistra Italiana Tonino Scala, convinto dell’esistenza dello spazio politico e che starebbe spingendo per presentare una lista.

Ma il fronte non è coeso: dopo l’ufficializzazione di De Magistris di non correre alle Regionali, in molti hanno interpretato questo sua rinuncia come un “liberi tutti”, tant’è vero che non sono mancate le fughe verso i porti sicuri di Palazzo Santa Lucia.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

 

Tags : campaniaDeMagistrisRegionali

Leave a Response